PROBABILI FORMAZIONI/ Catania-Bologna: ultime novità (36esima giornata serie A)

- La Redazione

Le probabili formazioni di Catania-Bologna. Match ‘tranquillo’ allo stadio Massimino, tra due squadre matematicamente salve. Si giocherà in pratica per l’onore…

vincenzo_montella_applauso_r400
L'ex della gara Vincenzo Montella (Infophoto)

Sarà un match assolutamente ‘tranquillo’ quello che vedrà in campo stasera al Massimino Catania e Bologna. Gli etnei hanno 47 punti in classifica, gli emiliani 45 e il Lecce, che è terzultimo, ne ha solamente 35. A tre turni dalla fine, almeno per quanto riguarda le due avversarie di stasera del Massimino, i giochi sono praticamente fatti. Anche perchè è un po’ tardi per coltivare residue ambizioni europee.

Per il Catania di Vincenzo Montella, reduce dal pareggio del Barbera nel derby di Sicilia contro il Palermo, l’obiettivo è principalmente uno: finire la stagione all’ottavo posto, attualmente occupato proprio dai rossazzurri in coabitazione con il Parma.

Il mister napoletano dovrà fare a meno dello squalificato Barrientos e degli acciaccati Suazo, Potenza e Llama, protagonista di un ingresso-lampo nella ripresa del match con i rosanero. Dopo pochissimi istanti dal suo innesto, lo sfortunato centrocampista mancino è stato costretto a lasciare il terreno di gioco per via di un problema muscolare, conseguenza, forse, di un riscaldamento effettuato in maniera superficiale. Recuperato invece l’ex Torino Ebagua, che sembrava destinato a dare forfait.

Questa dunque la probabile formazione di partenza, con Carrizo tra i pali, linea difensiva a quattro con Motta, Legrottaglie, Spolli e Marchese, a centrocampo il trio Izco, Lodi, Almiron, in avanti Gomez, Bergessio e Catellani, con quest’ultimo che dovrebbe spuntarla nel ballottaggio con Lanzafame. Montella chiederà ai suoi la stessa aggressività sfoggiata nel pari con il Palermo, in cui, per almeno 45 minuti (i primi), il Catania l’ha fatta da padrone.

Tra i più positivi nel derby, il Pitu Barrientos, che si è meritato un bel 6,5 in pagella, grazie soprattutto all’assist offerto a Nicola Legrottaglie in occasione del gol catanese. Stesso voto positivo anche per lo stesso ex Juventus, Izco e Gomez. Male invece il portiere Carrizo, che continua ad alternare interventi decisivi a clamorose papere, senza soluzione di continuità. Del resto la discontinuità estrema è sempre stata una delle caratteristiche, non certo positive, di questo estremo difensore. E i tifosi della Lazio, da questo punto di vista, possono confermare.

Il Bologna arriva dall’importantissimo 3-2 interno rifilato al Genoa, con cui gli emiliani hanno definitivamente messo le mani sulla salvezza. Il +10 sul Lecce terzultimo, a tre turni dalla fine del campionato, parlano chiaro.

Per la trasferta del Massimino Stefano Pioli dovrà rinunciare al portiere Gillet, al terzino Crespo, ai centrocampisti Pulzetti, Casarini, Perez e Krhin e all’attaccante Gimenez. Assenze di un certo peso, anche se al mister rossoblù non dovrebbero pesare moltissimo, visto il valore relativo dell’impegno di stasera.

La formazione titolare di stasera dovrebbe dunque vedere all’opera i soliti Ramirez, Diamanti e Di Vaio in avanti, il riconfermato Taider in mediana con Mudingayi e la coppia Garics-Morleo come esterni a tutto campo. In difesa il terzetto titolare sarà formato da Raggi, Portanova ed Antonsson, con Agliardi a guardia dei pali.

Tra le fila rossoblù, il migliore, nell’ultima uscita col Grifone, è stato indubbiamente Diamanti, che si è meritato un 8,5 in pagella. Stranamente non hanno brillato invece Di Vaio e Mudingayi, che hanno conquistato soltanto una risicata sufficienza.

La Snai ritiene più probabile la vittoria del Catania (data a 1,80) rispetto a quella bolognese (quotata a 4,50); il pari, infine, è dato a 3,35. Nelle prossime pagine le probabili formazioni di Catania e Bologna.

 

Carrizo; Motta, Legrottaglie, Spolli, Marchese; Izco, Lodi, Almiron; Gomez, Bergessio, Catellani. All.: Montella

A disp.: Kosicky, Bellusci, Capuano, Biagianti, Seymour, Ricchiuti, Lanzafame.

Squalificati: Barrientos

Indisponibili: Suazo, Potenza, Llama

 

Agliardi; Raggi, Portanova, Antonsson; Garics, Taider, Mudingayi, Morleo; Ramirez, Diamanti; Di Vaio. All.: Pioli

A disp.: Stojanovic, Loria, Cherubin, Rubin, Kone, Belfodil, Acquafresca.

Squalificati:

Indisponibili: Gimenez, Pulzetti, Gillet, Casarini, Krhin, Perez, Crespo

 

Arbitro: Palazzino



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori