PROBABILI FORMAZIONI/ Torino-Modena, ultime notizie (41esima giornata Serie B)

- La Redazione

Il Torino scenderà in campo questo oggi alle ore 12.30 per l’anticipo della 41esima giornata di Serie B. Agli uomini di Ventura basta un punto per ottenere la promozione in Serie A

ventura_r400
Giampiero Ventura, allenatore del Torino (Infophoto)

PROBABILI FORMAZIONI TORINO MODENA – Un solo misero punto separa il Torino dal sogno che significa ritorno in Serie A dalla porta principale. Con un pareggio fra le mura domestiche dell’Olimpico, infatti, la compagine di Beppe Ventura conquisterebbe il ritorno nella massima serie diretta, senza passare dalla roulette playoff. Una sfida sulla carta semplicissima per i granata facilitata anche dal fatto che il Modena è già salvo a due giornate dalla fine. È vero anche, però, che i gialloblu sono in silenzio stampa dopo la figuraccia di settimana scorsa e faranno di tutto per rimediare giocando un match dignitoso. L’incontro sarà diretto dal signor Baracani di Firenze. Entrando nello specifico della formazioni Beppe Ventura manderà in campo i suoi uomini con il 4-2-4, classico marchio di fabbrica. Benussi andrà in porta, Darmian e Parisi agiranno nel ruolo di esterni bassi mentre al centro spazio alla coppia di difensori formata da Glik e Ogbonna. A centrocampo Vives e Iori saranno in cabina di regia con l’obiettivo di tamponare le scorribande avversarie e aiutare il reparto arretrato. Larghissimi sugli esterni, Stevanovic e Guberti mentre a centro attacco spazio alla coppia Antenucci-Meggiorini. Assente capitan Rolando Bianchi per infortunio. Ventura sa che il traguardo è ormai ad un passo: «I ragazzi hanno fatto tanti sacrifici per essere dove sono – ha detto alla vigilia della sfida, il tecnico dei piemontesi – ora c’è la possibilità di passare alla cassa e chiudere il discorso promozione senza aspettare i risultati altrui. Ma la sfida con il Modena non è vinta ed è ancora da giocare». In casa emiliana sono 19 i convocati tra cui mancano Francesco Signori e Beppe Greco, mentre compare il talento Richard Fiandaca. Mister Bergodi punterà sul 4-3-1-2 con Caglioni fra i pali, difesa a quattro composta da Carini e Perna al centro e da Jefferson e Rullo sulle due corse. A centrocampo trio formato da Ciaramitaro, Petre, Nardini, mentre in attacco il tridente composto da Di Gennaro sulla trequarti dietro alle due punte Stanco e Ardemagni. L’allenatore gialloblu, nella conferenza stampa pre-gara, ha spiegato: «Non abbiamo niente da perdere, solo la faccia se facciamo una figuraccia. Chi sarà in campo sarà competitivo, ma sicuramente conterà la motivazione domani».

 

(4-2-4): Benussi; Darmian, Glik, Ogbonna, Parisi; Vives, Iori; Stevanovic, Meggiorini, Antenucci, Guberti. All: Ventura

 

 

(4-3-1-2): Caglioni; Jefferson, Carini, Perna, Rullo; Ciaramitaro, Petre, Nardini; Di Gennaro; Stanco, Ardemagni. All: Bergodi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori