SERIE B/ Torino-Modena (2-0): gol, sintesi e highlights (41esima giornata)

- La Redazione

Il Torino batte il Modena 2-0 e, dopo tre anni, festeggia la promozione in serie A. Decidono i gol, uno per tempo, di Oduamadi e De Feudis. Guarda gli highlights della partita di serie B.

meggiorini_toror400
Riccardo Meggiorini torna in serie A con il Torino (Infophoto)

Il Torino regola per 2-0 il Modena e centra la promozione in serie A. Una partita raramente messa in discussione dagli emiliani che hanno presto rinunciato a fare la partita. I granata in gol al 22esimo con Oduamadi hanno sbloccato la partita che però è rimasta in bilico fino all’84esimo, quando De Feudis con un piattone da dieci metri ha chiuso match e stagione. Un ritorno nella massima serie più che meritato degli uomini di Ventura che hanno saputo fin dalle prime giornate mantenere il primato in classifica. Il Toro, infatti, è stato indubbiamente il protagonista di questa stagione della serie B. Viene dunque vendicata nei migliore dei modi la sconfitta dell’andata. Nello specifico la gara di oggi ha visto il Torino dominare per lunghi tratti del match. A fine primo tempo, i piemontesi avevano manovrato il 70% del possesso palla, mentre a fine gara sarà al 65%. La superiorità della squadra di casa è testimoniata anche dai tiri in porta (12-2), così come dalla netta supremazia territoriale: 13’58” per il Toro, 3’37” per i modenesi. Le azioni sviluppate dal 4-2-4 di Ventura sono state anche quest’oggi molto efficaci, producendo il 91% di pericolosità. Dato che fa ancora più rumore se paragonato a quello emiliano (22%). Per quanto riguarda le due fasi difensive, si sono viste all’Olimpico due difese abbastanza solide. I difensori granata hanno protetto la propria porta il 66,7% delle incursioni avversarie, viceversa gli emiliani, il 54,3% delle volte. Dunque un Torino straripante che con forza e gioco si è ripreso una serie A attesa 3 lunghe stagioni. La zona nevralgica formata dalla coppia Vives-Iori ha fatto una buona partita collezionando 120 passaggi completati, divisi in egual modo. Anche i due attaccanti centrali hanno giocato una buona partita arrivando più volte al tiro, Meggiorini in particolare per ben 5 volte. Infine, da segnalare, la buona prova tra gli ospiti di Perna, difensore centrale che ha concluso la sua gara con 21 palloni recuperati.

La partita dell’Olimpico va di scena in un arena pronta a far festa. Gli 11 in campo non tradiscono le attese, dando vita ad una partita coraggiosa. Dopo 22 minuti il risultato si sblocca. Iori tra le linee regala un pallone a spiovere ad Antenucci che riceve libero in area spostato sulla destra. L’attaccante serve immediatamente Meggiorini in corsa in area, ma la conclusione dell’ex Novara impatta sui piedi di Perna. Il pallone rotola in area, dove Oduamadi batte contro il corpo di Jeffersone e ribatte in rete, facendo uscire l’urlo di gioia dalle bocche dei 27 mila sugli spalti. I piemontesi provano più volte a chiudere la gara, ma il gol non arriva. Ardemagni e Ciaramitaro provano a riequilibrare il match, ma è troppo poco. Così il punto sulla partita e sulla cavalcata granata viene messo da De Feudis. Surraco dalla destra ottiene il fondo e gira palla con i compagni verso il lato opposto dove c’è Vives. Colpo teso in area, dove arriva De Feudis che tutto solo insacca, firmando il 2-0 che chiude i conti.

Al termine dalla gara, i microfoni di Sky Sport hanno raccolto le dichiarazioni di Giampiero Ventura: “Festeggiare qui a Torino prima di aver ottenuto la matematica sarebbe stato un errore – ha spiegato Ventura – è stata un’impresa importante tenendo presente da dove siamo partiti. I granata erano reduci da tre anni di sofferenze e scetticismo. Non era facile, credo che i giocatori abbiano fatto una grande impresa. L’hanno vinto loro insieme al pubblico. Sono riusciti a superare tante difficoltà, siamo in testa dalla prima di campionato senza aver avuto un rigore a favore, tranne nella gara d’esordio, sono orgoglioso di loro e loro devono essere orgogliosi di ciò che abbiamo fatto. Inizialmente non c’era la serenità per fare calcio, abbiamo dovuto lavorare tantissimo. Non ci sono stati momenti particolarmente difficili, è stata tutta la stagione ad essere difficile”. Anche il patron del Torino, Urbano Cairo, a fine partita è stato intervistato da Sky e ha annunciato due rinnovi importanti: «È una vittoria dei nostri tifosi. Lavoreremo da subito per restare in Serie A. Petrachi e Ventura hanno già rinnovato, saranno con noi per guidare la squadra anche nella massima serie».

Bergodi, tecnico del Modena, non ha nulla da rimproverare ai suoi e si congratula con i neopromossi a Sky Sport: “Il Torino è sempre stato primo, non è stato affatto facile. Sapevamo che sarebbe stata una festa annunciata, l’importante era non rimediare una figuraccia e direi che ci siamo riusciti. Nel primo tempo eravamo un pò contratto, nel secondo abbiamo creato qualcosa.”



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori