FIORENTINA-NOVARA/ Delio Rossi picchia Ljajic, esonerato per l’aggressione a pugni (video)

- La Redazione

Episodio pazzesco al Franchi: Ljajic, sostituito, applaude Delio Rossi e lo apostrofa, e l’allenatore perde la testa e lo aggredisce in panchina. Della Valle lo esonera dopo la gara.

delio_rossi_r400
Delio Rossi (Infophoto)

Episodio pazzesco all’Artemio Franchi di Firenze. Delio Rossi, lo diciamo subito, è stato esonerato per l’accaduto, e ha già fatto sapere di essere rammaricato e dispiaciuto per il brutto spettacolo offerto. Di cosa stiamo parlando? I fatti: minuto 32 di Fiorentina-Novara. I viola sono sotto 2-0, sono andati a segno Jeda e Rigoni su calcio di rigore. C’è tensione, sulla carta il turno era favorevole per i viola che invece si ritrovano a dover inseguire un avversario che aveva già quasi due piedi in serie B. Delio Rossi vede la squadra impacciata e in balia dell’avversario, e decide per un cambio: fuori Ljajic, dentro Olivera. La mossa serve per rimpolpare il centrocampo e contrastare così gli attacchi di un Novara in fiducia. Si alza il tabellone luminoso, Ljajic vede il suo numero 22 comparire in rosso e si avvia verso la panchina con un sorrisetto ironico sul volto. Saluta Olivera, quindi il fattaccio: il serbo applaude Delio Rossi, che è girato e non può vederlo. E’ un applauso ironico, dettato dalla frustrazione, sicuramente da censurare visto che chi decide è sempre e comunque l’allenatore. Poi, però, ci aggiunge anche qualche parola, perchè Rossi si gira, e a quel punto i due si affrontano a muso duro. Ljajic dice ancora qualcosa, si capisce che non sono complimenti; e Rossi perde la testa. Il tecnico si scaglia contro il serbo, a pugno alzato e nel tentativo di colpire. I membri della panchina intervengono subito a bloccare la rissa, Delio Rossi pare calmarsi ma poi improvvisamente riparte alla carica, addirittura rovesciandosi sulle sedie nel tentativo di colpire il suo giocatore. E’ uno scatto di nervi senza precedenti. Nel giro di venti secondi torna la calma, la partita riprende e Ljajic prende posto in panchina visibilmente scosso. Per la cronaca, nel secondo tempo la Fiorentina riprende la partita per i capelli grazie a una doppietta di Montolivo (primo gol su rigore), ed è quasi salva: manca un punto per l’aritmetica. Ma l’avventura di Delio Rossi a Firenze è terminata: Andrea Della Valle si riunisce con lui e la dirigenza dopo la gara e, presentandosi ai microfoni della stampa, annuncia l’esonero del tecnico, dimostrandosi rammaricato per l’accaduto e dicendo che il mister è il primo a essere assolutamente dispiaciuto. Non si sa ancora cosa accadrà adesso: le ipotesi per queste due giornate sono Vincenzo Guerini e Semplici, allenatore della Primavera, ma entrambi avrebbero per ora rifiutato per diversi motivi. Guarda il video di Delio Rossi che aggredisce Ljajic dopo la sostituzione.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori