SERIE A/ Ammoniti, espulsi, assist e marcatori della 37esima giornata di campionato

Penultima giornata di fantacalcio per i tanti allenatori virtuali che si giocano le ultime speranze di vincere il campionato o di portare a casa qualche altro premio.

06.05.2012 - La Redazione
rigoni_r400
Rigoni, tripletta per lui (Infophoto)

Penultima giornata di fantacalcio per i tanti allenatori virtuali che si giocano le ultime speranze di vincere il campionato o di portare a casa qualche altro premio. Grandi sfide quest’oggi e soprattutto tantissimi gol con gli attaccanti protagonisti dal punto di vista realizzativo. Ventiquattro i gol realizzati quest’oggi con i due anticipi di ieri in attesa delle due grandi sfide tra Cagliari-Juventus e Inter-Milan. Partiamo dagli anticipi di ieri che hanno visto la Fiorentina vincere uno a zero contro il Lecce al Via del Mare e conquistare tre punti fondamentali per la salvezza matematica. Il gol vittoria è arrivato grazie ad Alessio Cerci, esterno d’attacco che è tornato a essere fondamentale per i viola di Guerini, ieri alla prima in panchina. C’è tanta carne da cuocere nel match tra Roma e Catania con i giallorossi che hanno pareggiato in casa due a due con la doppietta di Totti che ha però sbagliato un calcio di rigore. Nel Catania invece gol su rigore di Lodi e rete di Marchese. Oggi all’ora di pranzo Sebastian Giovinco grande protagonista con un eurogol da paura che ha sbloccato il risultato tra Siena e Parma. Il raddoppio dei ducali è arrivato grazie a Floccari che ha approfittato della distrazione dei difensori della squadra toscana. I due grandi protagonisti di giornata sono stati Marco Rigoni e Fabrizio Miccoli, entrambi autori di una tripletta importante. Il centrocampista del Novara ha firmato tre gol contro il Cesena nel tre a zero del Novara contro i romagnoli, due su rigore. A Miccoli non sono bastati i tre gol per portare tre punti al Palermo contro il Chievo. I rosanero pareggiano quattro a quattro contro la formazione di Di Carlo. Tre gol di Miccoli e uno di Silvestre per i rosanero, doppietta di Pellissier, Uribe e Luciano per il Chievo. Kozak e Cana aiutano la Lazio a vincere due a zero sul campo di Bergamo contro l’Atalanta che perde Stendardo, espulso da Rocchi. Non si ferma l’Udinese grazie ai gol di Di Natale e Floro Flores, i due attaccanti di Guidolin che spingono i friulani verso la Champions League. Tagliavento protagonista di due espulsioni, ovvero quella di Kucka e Palacio, quest’ultima ampiamente criticata dal Genoa. Nel Bologna che batte il Napoli invece gol di Diamanti e Rubin, espulsi nel finale Dzemaili per il Napoli e Morleo per i felsinei. 

Lecce-Fiorentina 0-1

Marcatori: Cerci

Ammoniti: Miglionico, Delvecchio, Seferovic, Felipe, Cerci, Marchionni

Espulsi:

Assist: 

 

Roma-Catania 2-2

Marcatori: Totti, Totti (R), rig. Lodi, Marchese (C)

Ammoniti: Taddei, De Rossi, Lodi, Barrientos

Espulsi:

Assist: Pjanic

 

Siena-Parma 0-2

Marcatori: Giovinco, Floccari

Ammoniti: Terzi, Contini

Espulsi:

Assist: 

Novara-Cesena 3-0

Marcatori: rig. Rigoni, rig. Rigoni, Rigoni

Ammoniti: Morganella, Mascara, Antonioli, Guana

Espulsi:

Assist: 

 

Palermo-Chievo 4-4

Marcatori: rig. Miccoli, Miccoli, rig. Pellissier, Uribe, Pellissier, Luciano, Miccoli, Silvestre

Ammoniti: Milanovic, Migliaccio, Donati, Luciano

Espulsi:

Assist: Migliaccio, Jokic, Cruzado, Donati

 

Udinese-Genoa 2-0

Marcatori: Di Natale, Floro Flores

Ammoniti: Pereyra, Fabbrini, Kucka

Espulsi: Kucka, Palacio

Assist: Basta

 

 

Atalanta-Lazio 0-2

Marcatori: Kozak, Cana

Ammoniti: Manfredini, Minotti, Carrozza, Gonzalez, Candreva

Espulsi: Stendardo

Assist: 

 

Bologna-Napoli 2-0

Marcatori: Diamanti, Rubin

Ammoniti: Cherubin, Loria, Cannavaro, Aronica, Britos, Gargano, Cavani, Dzemaili

Espulsi: Dzemaili, Morleo

Assist: Acquafresca, Di Vaio

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori