DIRETTA/ Italia-Russia live (amichevole internazionale): la partita in temporeale

- La Redazione

L’Italia affronta la Russia a Zurigo nell’amichevole internazionale di preparazione agli Europei del 2012. Formazione simile a quella che sarà titolare per Prandelli. Segui la diretta.

cesare_prandelli_r400
Cesare Prandelli, Commissario Tecnico della Nazionale (Infophoto)

L’Italia di Prandelli gioca questa sera la prima amichevole in vista degli Europei 2012. Lo fa a Zurigo, alle 20:45, contro la Russia. Naturalmente non conta il risultato, anche se è stato messo in palio un platonico trofeo: il regolamento prevede che in caso di parità al termine dei novanta minuti la vittoria sia assegnata alla squadra che avrà ricevuto meno ammonizioni. Sembra una beffa, almeno per i russi: nel 1968, quando ancora esisteva l’Unione Sovietica, l’Italia andò in finale grazie alla monetina (allora usava così) dopo che la partita era finita in parità. E’ uno dei tanti precedenti tra le due formazioni, anche se alcuni di questi riguardano, appunto, l’Unione Sovietica: agli Europei ci siamo incontrati, sempre in semifinale, nel 1988. Vinsero loro 2-0, poi persero in finale. In tempi recenti c’è stato un Italia-Russia nel girone eliminatorio del 1996 (vittoria azzurra 2-1), poi gli spareggi per le qualificazioni ai Mondiali del 1998: 1-1 a Mosca, 1-0 con gol di Casiraghi a Napoli. La gara di andata in Russia, peraltro, ha segnato l’esordio in Nazionale di Gigi Buffon, che oggi ritrova gli avversari di allora da capitano.

L’Italia avrebbe dovuto giocare anche martedi sera contro il Lussemburgo, ma il terremoto che ha colpito l’Emilia ha costretto all’annullamento della gara, che per motivi di tempo non può essere recuperata prima degli Europei. Nelle qualificazioni, gli azzurri hanno tenuto un percorso netto: nessuna sconfitta nelle 10 partite affrontate, con 8 vittorie, 2 pareggi e appena due gol subiti. Solo vittorie in casa, dove Buffon non ha mai incassato reti. Gli avversari non erano impossibili e la partita di Genova contro la Serbia è stata vinta a tavolino, ma il cammino è stato comunque importante per dare fiducia al gruppo di Prandelli, visto che le qualificazioni non sono mai scontate. La storia delle fasi finali dice invece che l’Italia raramente ha fatto bene: vittoria nel 1968 in casa, ma resta l’unica affermazione, poi la semifinale nel 1988 e la finale del 2000, e tante delusioni premature. La squadra di oggi sta bene fisicamente, ma dal punto di vista psicologico vive giorni difficilissimi, a causa del caos calcioscommesse. Gli azzurri hanno già vissuto una situazione simile, nel 2006, e sappiamo com’è finita: certo però non si può affrontare la questione da questo punto di vista. 

La Russia, avversario di questa sera, la sua amichevole l’ha regolarmente giocata, a Mosca contro l’Uruguay: è finita 1-1, con le reti nel giro di un minuto di Suarez e Kerzhakov. Anche i russi si sono qualificati per gli Europei vincendo il loro girone: raggruppamento non impossibile, chiuso con 23 punti davanti all’Irlanda, con 7 vittorie, due pareggi e una sconfitta, interna, contro la Slovacchia. 17 i gol segnati, 4 quelli subiti, e in 7 partite la porta inviolata. Per il cammino nelle precedenti edizioni dobbiamo distinguere: l’Unione Sovietica ha vinto la prima edizione (nel 1960) e ha centrato la finale quattro anni più tardi, ripetendosi poi nel 1972 e nel 1988, perdendo però da Spagna, Germania Ovest e Olanda. Come Russia la sua storia è decisamente più breve, e si segnala la semifinale della scorsa edizione, persa nettamente dai futuri campioni della Spagna. Quella Russia però aveva stupito tutta Europa, e la squadra di oggi ricalca più o meno quella, con l’aggiunta di giovani talenti come Dzagoev. 

La partita non ha valore di risultato, ma sarà importante per Prandelli: intanto, è l’unico test prima degli Europei che gli azzurri giocheranno, e quindi c’è solo questa partita per provare sul campo schemi, uomini e variazioni sul tema. Poi, bisognerà verificare la condizione fisica e psicologica degli uomini, perchè tra quattro giorni la squadra partirà per la Polonia e il tempo per i test sarà finito. Vediamo quindi come andrà questa partita: Italia-Russia sta per cominciare, segui e commenta la diretta della partita sul nostro sito.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori