DIRETTA/ Sassuolo-Sampdoria live (ritorno semifinali playoff serie B): la partita in temporeale

- La Redazione

Sempre più nel vivo i playoff di serie B: oggi si giocano le partite di ritorno delle semifinali. Alle ore 21.00 Sassuolo-Sampdoria (andata 1-2): segui e commenta in diretta con noi il match

Pea
Fulvio Pea, allenatore del Sassuolo ed ex Sampdoria (Infophoto)

Sassuolo e Sampdoria giocano questa sera alle ore 21.00 allo stadio “Braglia” di Modena la partita di ritorno delle semifinali playoff di serie B. Mercoledì pomeriggio a Marassi la partita d’andata finì con la vittoria in rimonta dei doriani padroni di casa: un 2-1 che è maturato grazie alle reti di Missiroli – subito dopo il rigore sbagliato da Sansone – Eder e Pozzi. Ora la situazione è piuttosto chiara: la Sampdoria ha a disposizione la vittoria e il pareggio per accedere alla finale di settimana prossima, mentre il Sassuolo dovrà vincere, ma potrà farlo con ogni risultato, anche con un solo gol di scarto e a prescindere dai gol in trasferta (che non valgono doppio), perchè a parità di gol segnati conta la posizione in classifica, che è appunto favorevole alla squadra di Pea. In stagione regolare c’era stata perfetta parità: in ottobre si è giocato a Marassi, e finì 1-1. Ancora pareggio, ma questa volta a reti bianche, al Braglia nella partita di ritorno. Un risultato per il quale naturalmente farebbe la firma la Sampdoria, che riuscirebbe nell’impresa di ribaltare i valori del campionato, che il Sassuolo infatti ha chiuso con ben 13 punti in più rispetto ai blucerchiati. Va però detto che la Sampdoria era partita davvero male, e solo con l’avvento di Iachini in panchina ha cambiato passo. Sarà il Sassuolo a dover fare la partita per cercare la vittoria: la Sampdoria – forte di due risultati su tre a disposizione – giocherà di rimessa in attesa di colpire?

La Sampdoria è l’ultima squadra delle quattro qualificate ai playoff come piazzamento, ma è forse quella che ci arriva più in forma. Grande rincorsa quella dei ragazzi di Iachini, che hanno colto una serie di risultati utili nel finale di stagione e sono arrivati a superare il Padova, prendendosi la sesta posizione. Tre vittorie di autorità contro Modena, Reggina e Juve Stabia sono stte decisive, permettendo ai ragazzi di Iachini addirittura di “riposare” con ampio turn-over nelle ultime due giornate, che si sono dunque concluse con le sconfitte contro Pescara e Varese. Ma la buona salute è stata confermata mercoledì: vincere in rimonta contro il Sassuolo è un bel segnale. Inoltre la Samp perde poco in trasferta: in campionato 9 vittorie, 8 pareggi e sole 4 sconfitte lontane da Genova. Attenzione però ai molti diffidati (Da Costa, Gastaldello, Foggia, Eder e Pozzi), mentre i tifosi si sono lamentati della scelta di giocare a Modena a pochi giorni dal grave terremoto che ha avuto l’epicentro proprio da queste parti.

Il Sassuolo viene da una stagione strepitosa. Costruita con un budget inferiore alle big della categoria, la squadra di Fulvio Pea fin dall’inizio del campionato è stata regolarmente nelle prime posizioni. Alla fine il Sassuolo si è dovuto accontentare della terza piazza, mancando la promozione diretta per un soffio; ma va bene anche così, il terzo posto resta straordinario e la promozione è ancora alla portata, anche se oggi bisogna vincere. La squadra neroverde è comunque in buona forma, come dimostrano i 10 punti che ha ottenuto nelle ultime cinque giornate di campionato. Come detto, oggi il Sassuolo deve vincere, ma questo non è un grande problema in casa propria, dato che al Braglia sono arrivati per Pea ben 11 successi in campionati, accompagnati da 7 pareggi e sole 3 sconfitte. Certo, bisogna dimenticare la partita d’andata, che ha mostrato un ottimo Sassuolo nel primo tempo ma un calo netto nella ripresa. I diffidati sono Pomini, Sansone e Troianiello.

Non resta che accomodarsi e guardare: Sassuolo-Sampdoria sta per cominciare, segui e commenta la diretta della partita sul nostro sito.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori