CALCIOMERCATO/ Torino, ag.Pasquale: siamo in contatto con Udinese e Toro, aspettiamo… (esclusiva)

- int. Giuseppe Bonetto

Giovanni Pasquale, terzino sinistro dell’Udinese, potrebbe essere il primo acquisto del calciomercato del Torino. Ce ne ha parlato Giuseppe Bonetto, procuratore del mancino ex Inter

pasquale_torinoR400
Giovanni Pasquale, 30 anni, potrebbe andare al Torino (INFOPHOTO)

Un lavoro frenetico attende il calciomercato del Torino, che dovrà allestire una squadra all’altezza della massima serie appena recuperata. Il direttore sportivo Petrachi dovrà prima definire le molte situazioni in sospeso della rosa attuale. Il Torino infatti ha molti calciatori in prestito o comproprietà: tutte situazioni che il prossimo calciomercato dovrà definire in tempi brevi. Intanto però la società è già attiva per rinforzare l’organico attuale. Si parla soprattutto di attaccanti: all’inizio era Maxi Lopez, ora si è scaldata la pista Cerci, mentre in uscita si riparla di Rolando Bianchi, corteggiato del Genoa. Ma il Torino dovrà rafforzare anche gli altri reparti, a cominciare dalle corsie esterne. I vari Stevanovic, Surraco, Guberti, Oduamadi sono tutti in bilico. Oggi come oggi i terzini titolari sarebbero quelli della promozione, ovvero Darmian (ma bisognerà parlarne col Palermo) e  D’Ambrosio a destra e Parisi a sinistra. Proprio lì, nella posizione di numero 3, potrebbe arrivare il primo rinforzo dal calciomercato. Si tratta di Giovanni Pasquale, torinese di Venaria ed ex stellina del vivaio dell’Inter: più antijuventino di così non si può. Attualmente Pasquale gioca nell’Udinese, dove è la riserva di Armero. Quest’anno il terzino trentenne ha racimolato 27 presenza stagionali in tutte le competizioni: una chiamata del Torino potrebbe certamente allettarlo, oltre che offrirgli una maglia da titolare in serie A. Per verificare le trattativa di calciomercato tra Udinese e Torino, ilsussidiario.net ha contattato in esclusiva il procuratore di Pasquale, Giuseppe Bonetto. Che anzitutto ha puntualizzato una cosa: “I giornali continuano a dire che Giovanni è in scadenza di contratto. Non è vero: ha un altro anno di legame con l’Udinese, quindi andrà in scadenza nel 2013“. Quante possibilità ci sono che Pasquale si trasferisca al Torino? Bonetto risponde: “Prima bisogna verificare con l’Udinese che idee hanno. Noi ovviamente siamo in contatto con le società, ma è un discorso che riguarda anzitutto loro. So che hanno in discussione altre cose, ma di fatto non siamo ancora stati chiamati in causa su questo argomento“. Insomma, le basi per la trattativa ci sono, le possibilità che l’affare vada in porto pure. Bonetto ha poi specificato:

La pista non è nè aperta nè chiusa. Noi abbiamo dato la nostra disponibilità ma da Torino e Udinese non ci sono segnali concreti di una trattativa. Qualsiasi illazione mia o di mio figlio (Marcello, in società col padre, ndr) sarebbe assolutamente gratuita“. Come dire: non possiamo sbilanciarci per rispettare il lavoro delle società, ma l’ipotesi di calciomercato è reale. In attesa di nomi altisonanti, il primo volto del nuovo Toro potrebbe avere i tratti familiari di Giovanni Pasquale.

 

(Carlo Necchi)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori