EURO 2012/ Grecia (gruppo A): rosa, top player e curiosità

- La Redazione

La scheda della nazionale della Grecia, che parteciperà ai campionati europei di Euro 2012 nel gruppo A, insieme a Polnia, Repubblica Ceca e Russia. Rosa, stelle e curiosità della Grecia

karagounis_greciaR400
Giorgios Karagounis, eroe greco ieri (Infophoto)

La nazionale di calcio della Grecia, che porta i colori blu e bianco della bandiera nazionale, figura attualmente al quindicesimo posto del ranking Fifa. E’ stata inserita nel gruppo A di Euro 2012, assieme a Polonia, Repubblica Ceca e Russia. Un raggruppamento aperto a qualsiasi esito; per questo ai campioni 2004 non possiamo precludere il passaggio del turno. Diciamo che i quarti sono un obiettivo plausibile per la nazionale greca.

Olympiakos

Olympiakos

La prima partecipazione della Grecia ai campionati europei risale al 1980. La nazionale ellenica venne eliminata nel gruppo A, che comprendeva Germania Ovest, Cecoslovacchia ed Olanda. La Grecia dovrà aspettare oltre vent’anni per un’altra partecipazione agli Europei. Ma sarà il paradiso, anzi l’Olimpo, all’improvviso: i Greci arrivano in finale col Portogallo e vincono a sorpresa, grazie al gol di Angelos Charisteas. Gli eroi di quella spedzione sono ricordati quasi come divinità in patria e resteranno per sempre nella storia dello sport, al pari dei miti delle Olimpiadi. In compenso, nel 2008 si è tornati alla “normalità”, con l’eliminazione nel primo girone.

La Grecia si è qualificata ed Euro 2012 come prima classificata del Gruppo F. Gli ellenici hanno messo in riga nell’ordine Croazia, Israele, Lettonia, Georgia e Malta, concludendo con 24 punti frutto di 7 vittorie e 3 pareggi. 

Fernando Manuel Fernandes da Costa Santos, al secolo Fernando Santos, 57 anni, portoghese di Lisbona. E’ il commissario tecnico della nazionale greca dal 2010. Fernando Santos ha alle spalle una buona carriera da giocatore, sviluppatasi in patria tra il 1966 ed il 1975 (Benfica, Maritimo, Estoril Praia). Da allenatore ha cominciato con l’Estoril Praia nel 1987, passando poi all’Estrela Amadora e nel 1998 al Porto, con cui conquista un campionato, due coppe nazionali ed altrettante supercoppe. Nel 2001 il trasferimento in Grecia, sulla panchina dell’AEK Atene (vince la Coppa di Grecia). Poi Panathinaikos (2002), Sporting Lisbona, di nuovo AEK (2004), Benfica (2006), PAOK Salonicco (2007) ed infine la nazionale ellenica.

Fernando Santos ha diramato prima una lista di giocatori impiegati nei campionati esteri, e successivamente una con gli elementi del campionato nazionale, per una prima rosa di 25 giocatori. Il 28 Maggio sono invece arrivate le 23 convocazioni ufficiali.

A farne una questione di pedigree, la stella sarebbe Giorgios Karagounis, 35 anni, centrocampista del Panathinaikos con un passato non troppo glorioso nell’Inter. Karagounis capitano, primatista in presenze (116) e leader carismatico della Grecia: sarà sicuramente protagonista. Ma il calcio deve guardare anche al futuro: a questo proposito segnaliamo Kyriakos Papadopoulos, stopper 20enne dello Shalke 04. Occhio anche a Theofanis Gekas, vecchia tigre del Sumsunspor (punta, 32 anni): in area sa ancora dire la sua.

1.Kostas Chalkias (PAOK Salonicco)

12.Alexandros Tzorvas (Palermo)

13.Michalis Sifakis (Aris Salonicco)

 

2.Giannis Maniatis (Olympiakos)

3.Giorgios Tzavelas (Monaco)

4.Stellos Malezas (PAOK Salonicco)

5.Kyriakos Papadopoulos (Schalke 04)

8.Avraam Papadopoulos (Olympiakos)

15.Vassilis Torosidis (Olympiakos)

19.Sokratis Papastathopoulos (Werder Brema)

20.Josè Holebas (Olympiakos)

 

6.Grigoris Makos (AEK Atene)

9.Nikos Lyberopoulos (AEK Atene)

10.Giorgios Karagounis (Panathinaikos)

16.Giorgos Fotakis (PAOK Salonicco)

19.Sotiris Ninis (Panathinaikos)

21.Kostas Katsouranis (Panathinaikos)

22.Kostas Fortounis (Kaiserslautern)

23.Giannis Fetfatzidis (Olympiakos)

 

7.Georgios Samaras (Celtic)

11.Kostas Mitroglou (Atromitos)

14.Dimitris Salpingidis (PAOK Salonicco)

17.Theofanis Gekas (Samsuspor)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori