CALCIOMERCATO/ Torino, due colpi: preso Sansone, in arrivo Santana. Che ne sarà di Bianchi?

Il Torino muove i primi passi di calciomercato: preso Sansone in comproprietà dal Sassuolo, in arrivo c’è anche Mario Santana in prestito dal Napoli. Intanto interroga il futuro del capitano

12.07.2012 - La Redazione
sansone_torinoR400
Ecco Gianluca Sansone, 27 anni, contro i futuri ex compagni (INFOPHOTO)

Fallito l’assalto a Maxi Lopez, è ora che il calciomercato del Torino muova i primi passi significativi. A cominciare proprio dal reparto offensivo, sempre alle prese col rebus Rolando Bianchi. Il capitano si sta regolarmente allenando coi compagni nel ritiro di Sappada, tuttavia le indiscrezioni di calciomercato lo vogliono distante dai piani di mister Ventura, che non lo ritiene il centravanti più adatto ai suoi schemi. Anche nell’ultima stagione in B, Bianchi si è bloccato dopo un buon inizio, e globalmente il suo apporto realizzativo è stato ridotto rispetto agli standard abituali. D’altra parte i tifosi non vogliono nemmeno sentir parlare della cessione di Bianchi, e sembra che stiano preparando addirittura una petizione per convincere la società a non privarsi del capitano. Riccardo Bianchi, il fratello-procuratore, ha chiarito la situazione: “Non abbiamo mai parlato di cessione con la società“, dichiarazioni che non escludono l’interesse delle varie Fiorentina e Cagliari. Se il futuro di Rolando Bianchi continua a restare criptico, un aiutino ce lo danno le odierne mosse di calciomercato della società granata. Che ha prelevato dal Sassuolo l’attaccante Gianluca Sansone, venticinque anni e venti gol nell’ultima stagione in serie B. La punta mancina arriva in comproprietà dagli emiliani per circa un milione e mezzo di euro, e si candida da subito per un posto da titolare. Sarà il futuro a dirci se al fianco di Bianchi o in sua vece. Molto dipenderà da Ventura: se il tecnico vorrà riproporre il 4-2-4 della promozione Bianchi e Sansone potrebbero anche coesistere al centro dell’attacco, anche perchè il secondo ci ha abituati ad un raggio di azione più ampio. Quello che il Toro cerca sono alternative sugli esterni, indispensabili negli schemi di Ventura. A destra urge un’alternativa a Stevanovic, talentuoso ma spesso in riserva dal punto di vista fisico: Petrachi l’ha trovata in Mario Alberto Santana, secondo colpo di calciomercato di oggi. L’esterno argentino sembrava destinato al Genoa nello scambio per portare al Napoli Kucka: la trattativa si è arenata e il Torino si è inserito con tempismo. Santana arriverà in prestito con diritto di riscatto: a trent’anni ha perso il guizzo dei giorni migliori ma rappresenta sicuramente un’alternativa di lusso per Ventura. Che potrà impiegarlo anche a sinistra sfruttandone l’ambivalenza tecnica. Il passaggio di Santana dal Napoli al Torino sarà ufficiale a breve. Nell’ultima stagione l’ala ha giocato nel Cesena da Gennaio a Giugno, collezionando 24 presenze e 3 reti. Sempre per il centrocampo interessa…

…Angelo Palombo, scaricato da più parti e in cerca di rivincita: se la Juventus non si intrometterà la trattativa potrà andare in porto. Palombo potrebbe essere l’uomo giusto per sostituire Manuel Iori, il regista della promozione passato al Cesena. Infine attendiamo sviluppi sul fronte Mesbah: c’è l’accordo col Milan ma anche l’inserimento del Marsiglia che alletta l’algerino. Si conta di chiudere positivamente contando anche sui buoni rapporti col Milan, che potrebbe rifarsi sotto per Ogbonna se davvero Thiago Silva sarà ceduto.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori