CALCIOMERCATO/ Fiorentina, Vossen-Melazzi, idee per l’attacco

- La Redazione

Il punto sul mercato viola: Fiorentina in corsa per Jelle Vossen (Genk), che piace molto anche al Pescara. Sul taccuino della dirigenza anche l’attaccante del Danubio…

jelle_vossen_r400
Jelle Vossen (Infophoto)

Il calciomercato della Fiorentina si sta concentrando in questa fase sull’attacco. Rinforzati a dovere difesa (Roncaglia, Gonzalo Rodriguez) e centrocampo (Aquilani, Borja Valero, Mati Fernandez, Pizarro), è tempo di completare il reparto offensivo. Per ora la società è riuscita a trattenere il gioiello Jovetic, sottraendolo alle mire delle big, ma la telenovela sul futuro del montenegrino potrebbe non essere finita qui. In attesa di novità (che i tifosi viola non aspettano di certo con gioia…), è da registrare il persistente interesse della Fiorentina per Jelle Vossen, attaccante del Genk. Il belga, classe 1989, è stato individuato dal direttore sportivo Daniele Pradè come rinforzo ideale per il pacchetto avanzato. Attenzione, però, alla decisa concorrenza del Pescara. In queste ore, infatti, il ds degli abruzzesi Daniele Delli Carri si troverebbe in Belgio per trattare da vicino l’affare. Tuttavia, la Fiorentina, in virtù dei diversi obiettivi di classifica rispetto ai biancazzurri, sembra partire in leggero vantaggio in questa partita di calciomercato. Vossen può essere acquistato in cambio di soli 5 milioni di euro, una cifra assolutamente abbordabile per le casse viola. Presto potrebbe esserci la svolta. Ma non finisce qui. I toscani si sarebbero inseriti nella corsa a Leonardo Melazzi, attaccante del Danubio. L’uruguagio, classe 1991, è stato accostato a diverse squadre italiane, tra cui Catania, Torino e Sampdoria. Può giocare come ala destra in un tridente, oppure da seconda punta. A Pradè piace molto e anche qui potrebbe partire quanto prima un assalto. Melazzi sarebbe una delle principali alternative a Ryan Babel, ormai in uscita dall’Hoffenheim. Prendere l’olandese, però, si sta rivelando più difficile del previsto. Ad oggi manca ancora l’accordo tra il giocatore ed i viola sull’ingaggio da corrispondergli, anche se i media tedeschi sono piuttosto sicuri che Babel lascerà il suo attuale club. Sembra destinato a rimanere solo un sogno, invece, Fabio Quagliarella. L’attaccante napoletano, in verità, è divenuto la quarta scelta dell’attacco della Juventus, dopo Vucinic, Giovinco e Matri ed in attesa del famoso top player, che potrebbe essere Llorente (che non rinnoverà con l’Athletic, come confermato oggi dal presidente dei baschi Urrutia).

Tuttavia, per aprire una trattativa con i bianconeri, c’è bisogno di due cose: il sì dello stesso Quagliarella (difficile) e la disponibilità della Fiorentina a sostenere un esborso economico, visto che la Juve non prende in considerazione l’idea di una cessione in prestito.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori