CALCIOMERCATO/ Palermo, Perinetti insiste per Mesbah. Affari col Novara?

- La Redazione

Il punto sul mercato rosanero: nonostante le smentite del Milan, continua la caccia a Mesbah. In vista un affare col Novara, tra le cui fila piace Giorgi: in Piemonte può andare Mehmeti.

djamel_mesbah_r400
Djamel Mesbah ai tempi del Milan (Foto Infophoto)

Il calciomercato del Palermo ha un obiettivo ben preciso: la ricerca di un valido terzino sinistro, che non faccia rimpiangere Balzaretti. Ieri si era diffusa la notizia di un interesse da parte dei rosanero per Djamel Mesbah, in probabile uscita dal Milan. L’indiscrezione, però, è stata seccamente smentita dal ds rossonero Ariedo Braida, che ha negato l’esistenza di presunte trattative per il trasferimento dell’algerino in Sicilia. Il Palermo, ad ogni modo, non demorde. Il direttore generale Giorgio Perinetti, intervenendo ai microfoni di Tgs, ha ammesso il gradimento per il ragazzo: “E’ un buon giocatore, lo conosco perché l’ho portato al Bari quando era svincolato”. Mesbah, a suo dire, è una delle possibili soluzioni per rafforzare la fascia sinistra, anche se non è certo l’unica. Non è da escludere, dunque, che a breve il conclamato interesse per l’ex leccese si traduca in qualcosa di più concreto. A centrocampo, invece, resta alta l’attenzione del Palermo nei confronti di Luigi Giorgi, espressamente richiesto dal tecnico Sannino, che lo ha avuto a disposizione a Siena lo scorso anno. Il giocatore è di proprietà del Novara, con il quale potrebbe andare in scena uno scambio di calciomercato: in Piemonte, infatti, potrebbe trasferirsi l’attaccante svedese Agon Mehmeti. L’affare sembra avere buone possibilità di andare in porto, forse non in tempi brevissimi. Il ds del club piemontese Cristian Giaretta, ai microfoni di Calciomercato.it, ha annunciato che giovedì ci sarà un incontro tra le parti per discutere dell’affare. Resta da stabilire la formula del trasferimento, che potrebbe un prestito (con diritto di riscatto) o una comproprietà. I due giocatori hanno già dato il loro assenso, ora spetta ai club cercare di chiudere l’operazione. In uscita, restano da chiarire le situazioni di Giulio Migliaccio e Franco Vazquez. Il primo è conteso tra Atalanta e Bologna, con la Sampdoria pronta a reinserirsi nella corsa, mentre l’argentino, com’è noto, piace molto in patria, ma anche in Spagna, esattamente al Betis Siviglia. Il tecnico del San Lorenzo, Ricardo Caruso, ha confermato ai media argentini il suo interesse per il ‘Mudo’: “E’ un grande, può fare bene in qualsiasi squadra. Lo conosco molto bene, lo volevo già 3 anni fa”, le sue dichiarazioni, riportate da TuttoPalermo.net. Presto sapremo se Caruso potrà coronare o meno il suo sogno.

Sistemate le cessioni, scatterà l’operazione difesa: Zamparini cerca un centrale ed un esterno sinistro. A breve dovrebbe concretizzarsi qualcosa.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori