DIRETTA/ Italia-Inghilterra live (amichevole internazionale): la partita in temporeale

- La Redazione

Questa sera a Berna scendono in campo Italia-Inghilterra per una prestigiosa amichevole internazionale. Molti debuttanti per Prandelli e Hodgson: segui e commenta la partita in diretta live.

prandelli_conferenzaR400
(INFOPHOTO)

Questa sera alle ore 21.00 a Berna scendono in campo Italia-Inghilterra per una prestigiosa amichevole internazionale, che per le formazioni allenate da Cesare Prandelli e da Roy Hodgson segna il via di un nuovo ciclo biennale verso i Mondiali del 2014. Si gioca in Svizzera, ma la memoria va a quanto era successo nemmeno due mesi fa a Kiev, nei quarti di finale degli Europei: gli azzurri giocarono una ottima partita, ma dovettero soffrire fino ai calci di rigore per conquistare la vittoria e l’accesso alle semifinali. Quella di oggi può dunque essere considerata una sorta di rivincita, anche se le formazioni che scenderanno in campo saranno molto diverse e – soprattutto – la posta in palio è ovviamente molto minore. I precedenti complessivi tra Italia e Inghilterra sono ventitré, con gli azzurri in vantaggio grazie a nove vittorie a fronte di sette pareggi (compreso quello al 120′ degli Europei) e sette successi inglesi. La storia dice che per decenni la sfida fu dominata dai ‘maestri’ inglesi, ma dal 1973 (doppio successo a Torino e Wembley) le gerarchie si sono ribaltate, come d’altronde mostrano benissimo gli albi d’oro delle due Nazionali. Quattro titoli mondiali e uno europeo per gli azzurri contro al solo Mondiale vinto in casa nell’ormai lontano 1966 per l’Inghilterra. Ma la partita di oggi sarà decisamente proiettata verso il futuro, visto che molti giovani saranno in campo in entrambe le squadre.

Nessun dubbio in casa Italia, perché il c.t. ha già annunciato ufficialmente ieri la formazione che schiererà questa sera: l’unico dubbio è Balzaretti, che soffre di un affaticamento muscolare e – se non dovesse farcela – sarebbe sostituito da Peluso. Per il resto, ci sono davvero tante novità da seguire con attenzione: la principale è composta dalla presenza da titolari in attacco di Mattia Destro e Stephan El Shaarawy, 40 anni in due ed entrambi debuttanti nella Nazionale maggiore. In panchina ci sono altri dieci giocatori che non hanno mai giocato con l’Italia, e certamente molti di loro faranno il debutto durante la partita, visto che durante il secondo tempo avrà luogo l’immancabile girandola di sostituzioni. Leader dell’attacco sarà così il terzo componente del tridente, cioè Alessandro Diamanti: un salto in avanti davvero impressionante per colui che è stato la rivelazione azzurra agli ultimi Europei. L’unico reparto nel quale Prandelli non sperimenterà è il centrocampo: qui infatti giocheranno De Rossi, Aquilani e Nocerino, tre dei quattro giocatori (il quarto è Balzaretti) che vantano almeno dieci presenze in azzurro. In porta – assente Buffon come tutti gli juventini e i napoletani – spazio a Sirigu, davanti al quale agirà l’inedita coppia Ogbonna-Astori. Roy Hodgson invece non ha annunciato la formazione inglese, quindi bisogna tentare di ipotizzare quali e quanti esperimenti vorrà fare, e soprattutto quanti vedranno la luce fin dal primo minuto (clicca qui per le probabili formazioni). Solo otto giocatori, di quelli presenti a Berna, c’erano anche in Polonia e Ucraina. Tra i ‘nuovi’ il più atteso è un ‘vecchio’: stiamo parlando di Frank Lampard, costretto a saltare Euro 2012 per un infortunio e dunque particolarmente desideroso di affrontare la squadra che ha eliminato i suoi compagni. Anche tra gli inglesi, comunque, ci saranno diversi giovani, molti dei quali reduci dalle Olimpiadi di Londra giocate con la Gran Bretagna (ma finite ai quarti di finale) e debutteranno questa sera con la loro Nazionale. Chissà a chi riusciranno meglio questi esperimenti. Allora è giunto il momento di posare la nostra attenzione sullo stadio di Berna: l’amichevole Italia-Inghilterra sta per cominciare…

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori