PROBABILI FORMAZIONI/ Italia-Inghilterra (amichevole internazionale): le ultime novità

- La Redazione

Ecco le probabili formazioni e le ultime notizie sull’amichevole internazionale Italia-Inghilterra: Prandelli e Hodgson faranno molti esperimenti, diversi giovani e debuttanti in campo.

mattia_destro_italia_r400
Mattia Destro sarà titolare (Infophoto)

Questa sera a Berna – fischio d’inizio alle ore 21.00 – ricomincia il cammino della Nazionale di Cesare Prandelli. Passato l’Europeo, che ci ha visto finalisti, parte ora un nuovo ciclo biennale che avrà come obiettivo finale il Mondiale del 2014, che si disputerà in Brasile. Per iniziare questa nuova avventura, ci sarà una amichevole di grande prestigio: Italia-Inghilterra. Le due squadre tornano a sfidarsi dopo nemmeno due mesi dal quarto di finale di Euro 2012 vinto ai rigori dagli azzurri, ma a Berna ci sarà ben poco di quello che vedemmo a Kiev a giugno, Entrambe le formazioni saranno ampiamente sperimentali: sia Prandelli sia Hodgson proveranno molti giocatori nuovi, e nella ripresa ci sarà – come sempre in queste amichevoli – una vera girandola di sostituzioni.

Nessun dubbio in casa Italia, perché il c.t. ha già annunciato ufficialmente ieri la formazione che schiererà questa sera: l’unico dubbio è Balzaretti, che soffre di un affaticamento muscolare e – se non dovesse farcela – sarebbe sostituito da Peluso. Per il resto, ci sono davvero tante novità da seguire con attenzione: la principale è composta dalla presenza da titolari in attacco di Mattia Destro e Stephan El Shaarawy, 40 anni in due ed entrambi debuttanti nella Nazionale maggiore. In panchina ci sono altri dieci giocatori che non hanno mai giocato con l’Italia, e certamente molti di loro faranno il debutto durante la partita. L’unico reparto nel quale Prandelli non sperimenterà è il centrocampo: qui infatti giocheranno De Rossi, Aquilani e Nocerino, tre dei quattro giocatori (il quarto è Balzaretti) che vantano almeno dieci presenze in azzurro. C’è attesa anche per Diamanti, che dopo l’ottimo Europeo si ritroverà ad essere il leader dell’attacco. In porta – assente Buffon come tutti gli juventini e i napoletani – spazio a Sirigu, davanti al quale agirà l’inedita coppia Ogbonna-Astori.

Roy Hodgson invece non ha annunciato la formazione inglese, quindi bisogna tentare di ipotizzare quali e quanti esperimenti vorrà fare, e soprattutto quanti vedranno la luce fin dal primo minuto. Solo otto giocatori, di quelli presenti a Berna, c’erano anche in Polonia e Ucraina. Tra i ‘nuovi’ il più atteso è certamente Frank Lampard, costretto a saltare Euro 2012 per un infortunio e dunque particolarmente desideroso di affrontare la squadra che ha eliminato i suoi compagni. Anche tra gli inglesi, comunque, ci saranno diversi giovani, molti dei quali debutteranno questa sera con la loro Nazionale. Chissà a chi riusciranno meglio questi esperimenti.

 

Sirigu; Abate, Ogbonna, Astori, Balzaretti; Aquilani, De Rossi, Nocerino; Diamanti, Destro, El Shaarawy. All. Prandelli.

A disposizione: Consigli, Perin, Acerbi, Gastaldello, De Sciglio, Peluso, Poli, Verratti, Schelotto, Fabbrini, Gabbiadini.

Ruddy; Walker, Cahill, Jagielka, Baines; Milner, Carrick, Lampard, Young; Carroll, Defoe. All. Hodgson.

A disposizione: Butland, Bertrand, Caulker, Lescott, Cleverley, Johnson, Livermore, Rodwell.

 

Arbitro: Kever (Svizzera).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori