CALCIOMERCATO/ Atalanta, Peluso-Gabbiadini, giorni cruciali

- La Redazione

Il punto sul mercato della ‘Dea’: Peluso e Gabbiadini sono corteggiatissimi dalla Juve, che potrebbe girare il secondo al Bologna con la formula del prestito…

federico_peluso_r400
Peluso (infophoto)

Il calciomercato dell’Atalanta potrebbe registrare a breve una doppia, dolorosa partenza. Se ne parla da tanto tempo, ma nei prossimi giorni Federico Peluso e Manolo Gabbiadini dovrebbero salutare la compagnia. Il terzino dell’Atalanta rimane il preferito della Juventus per rafforzare la fascia sinistra. Il ragazzo, per la verità, piace anche ad altre squadre, ma al momento i bianconeri sarebbero in pole position. In questa fase si sta ragionando sulle modalità dell’operazione: potrebbe trattarsi di un prestito oneroso con diritto di riscatto, ma non ci sono ancora certezze in merito. Peluso è stato accostato, tra le altre squadre, anche a Lazio e Palermo, ma alla fine la sua preferenza dovrebbe andare ai campioni d’Italia, che in quella posizione possono contare sul solo Paolo De Ceglie, peraltro reduce da un lungo infortunio. Per gli orobici la cessione di Peluso non sarebbe una perdita da poco, come di certo non lo sarebbe quella di Gabbiadini, altro gioiello nerazzurro concupito da Beppe Marotta. Nei prossimi giorni, dopo una lunghissima attesa, verrà finalmente definito l’affare. Il giovane attaccante verrà prelevato in comproprietà dalla Juve, che provvederà poi a girarlo in prestito al Bologna. La fumata bianca è stata più volte rinviata, ma ora dovrebbe finalmente concretizzarsi, dopo che il nazionale australiano James Troisi – pedina chiave della trattativa, che andrà agli orobici – ha ricevuto il transfer internazionale e sostenuto le visite mediche. L’agente di Gabbiadini, Silvio Pagliari, parlando a TuttoJuve, ha confermato l’imminente chiusura dell’operazione, pur non sbilanciandosi al 100%: “Nei prossimi giorni approfondiremo la questione, ma fino a quando non ci sono le firme nel calciomercato dobbiamo usare sempre il condizionale”. Cessioni a parte, è una Atalanta intenzionata, comunque, a rafforzarsi per completare al meglio l’organico. In particolare nel settore di centrocampo, laddove sembra più vicino il ritorno del 31enne Massimo Donati. Vista l’abbondanza di giocatori presenti nella mediana del Palermo, non è da escludere che il giocatore possa lasciare la Sicilia, probabilmente negli ultimi giorni di mercato. Per Donati sarebbe la terza esperienza a Bergamo, dopo quelle del biennio 1999-2001 (successiva alla militanza nelle giovanili nerazzurre) e del 2006-07.

Presto sapremo se il gran ritorno potrà concretizzarsi. Colantuono aspetta a braccia aperte il playmaker di Sedegliano.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori