CALCIOMERCATO/ Udinese, Guidolin giura fedeltà, conferme per Saponara

- La Redazione

Il punto sul mercato bianconero: Guidolin ha giurato che rimarrà a Udine a vita, mentre in attacco proseguono i contatti con l’Empoli per il giovane Riccardo Saponara…

francesco_guidolin_udinese_r400
Foto Infophoto

Il calciomercato dell’Udinese ruota in questa fase intorno alla ricerca di una punta per completare il reparto offensivo. Da qualche tempo le attenzioni del club bianconero si sono concentrate su Riccardo Saponara, talento classe 1991 dell’Empoli e della Nazionale azzurra Under 21. Nuove conferme sull’interesse delle zebrette per il ragazzo sono arrivate oggi e sembrano col passare delle ore diventare sempre più concrete. Saponara, che piace anche al Parma, si è messo in luce in serie B con la maglia del club toscano, attirando così le mire dell’Udinese, che ci tiene a completare quanto prima l’organico. Soprattutto perchè incombe il doppio preliminare di Champions League, un appuntamento che non si può assolutamente fallire, come spiegato ieri sera dal brasiliano Danilo ai microfoni della tv ufficiale della società. Dei programmi futuri, a breve e a lunga scadenza, ha parlato anche il tecnico Francesco Guidolin, intervenuto a Sky Sport 24. Il mister ha puntato l’accento sulla sua voglia di rimanere a Udine, spiegando di aver rifiutato, sia quest’anno che quello scorso, diverse offerte da altre squadre (di cui non ha voluto fare il nome). Come se non bastasse, Guidolin ha ribadito ancora una volta la sua volontà di finire la carriera a Udine. Da allenatore, perchè poi potrebbe iniziarne un’altra, sempre in Friuli, magari dietro la scrivania, anche se è ancora presto per ipotizzare certi scenari. Il tecnico veneto è ben piantato nel presente e risponde così a chi lo accusa di avere scarso appeal presso le grandi del nostro campionato: “Non sono mai stato snobbato da loro, nè adesso nè in precedenza”. Caso chiuso, quindi. Ora Guidolin proverà a guidare nel migliore dei modi possibili la sua Udinese, che ogni anno perde pezzi pregiati (Handanovic, Isla, Asamoah, gli ultimi a partire) ma che puntualmente finisce tra le prime quattro-cinque della serie A. Prima del 31 di agosto il tecnico friulano perderà quasi sicuramente anche il laterale Armero destinato a vestire le maglie della Juventus o del Napoli. I dirigenti dell’Udinese stanno provando abilmente ad ingaggiare un’asta tra le due società per spuntare il prezzo migliore. Non dovesse essere accontentato, il ds Larini potrebbe decidere di trattenere Armero a Udine per un altro campionato. Per la prossima stagione ci si attende molto dall’infornata di nuovi brasiliani, tra cui spicca il nome del fantasista Maicosuel. L’ex Botafogo, alla Gazzetta dello Sport, ha parlato senza rimpianti della sua negativa esperienza in Germania, all’Hoffenheim (“Mi ritrovai a 18 gradi sotto zero, faceva davvero troppo freddo…”) ed ha promesso una grande stagione personale: “Devo ripagare la fiducia, so che tutti si aspettano molto da me”.

Sarà l’estroso brasiliano uno dei fiori all’occhiello della nuova Udinese: Guidolin e Pozzo ci contano.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori