PROBABILI FORMAZIONI/ Fiorentina-Catania, notizie alla vigilia (Serie A, terza giornata)

- La Redazione

Le probabili formazioni di Fiorentina e Catania che domani si sfidano nella terza giornata di campionato. Non ci dovrebbero essere grosse sorprese in entrambe le squadre

montella_r400
Foto Infophoto

Sfida di mezza classifica per i viola che si trovano a tre punti e un Catania che li guarda da sopra, dall’alto dei suoi 4 punti. Sfida che diventa perciò importante per definire i contorni di due squadre che devo capire come muoversi in questo campionato. Sono due formazioni che sanno giocare a calcio: Montella ha ampiamente dimostrato proprio con i rossazzurri di sapr mettere in campo una squadra che fa di possesso palla e gioco in verticale il suo punto di forza. Maran, invece, ha preso in mano il Catania dopo l’ottima esperienza di Varese (serie A persa solo alla finale playoff) e all’esordio ha fermato la decantata Roma di Zeman all’Olimpico. Poi ha vinto la seconda partita, contro il Genoa, quindi si presenta al Franchi da imbattuto. Buona anche la partenza della Fiorentina: i viola hanno vinto la prima contro l’Udinese, in rimonta, fatto questo importante perchè dimostra il carattere degli uomini in campo. Due domeniche fa la sconfitta del San Paolo contro il Napoli ha comunque messo in mostra una formazione brillante, che per tutto il primo tempo e fino al gol dello svantaggio ha decisamente fatto la partita. Montella e Maran si augurano ora che i progressi evidenziati dalle rispettive squadre possano trovare una conferma già da domani pomeriggio. Trentadue i precedenti fra le due squadre con la Fiorentina nettamente in vantaggio negli scontri diretti: diciannove vittorie contro le solo quattro dei siciliani, mentre i pareggi sono stati nove.

Non si prevedono grossi sconvolgimenti nella formazione viola, che sperimenta il 3-5-2 varato dal nuovo tecnico Montella. Ancora fuori Aquilani: la tendinite lo tormenta, il suo posto lo prende sempre Romulo che è preferito a Mati Fernandez. Sulla destra, favorito Cuadrado su Cassani, anche se il colombiano torna dal Sudamerica e potrebbe accusare di più la fatica. In campo dal primo minuto dovrebbe poi esserci Ljajic, che farà coppia con Jovetic relegano dunque El Hamdaoui in pancina. Completano il centrocampo Pasqual come esterno a sinistra, il regista Pizarro e Borja Valero. In difesa non cambia niente: davanti a Viviano, giocano Roncaglia, Gonzalo Rodriguez e Tomovic. E’ un reparto che convince, non ha forse troppa rapidità nell’uno contro uno ma è fisico e ben posizionato in campo. 

A disposizione per Montella ci saranno Neto, Lupatelli, Camporese, Savic, Hegazy, Cassani, Llama, Romulo, Olivera, Fernandez, El Hamdaoui e Luca Toni, che torna in maglia viola dopo cinque stagioni e vuole riprendersi l’amore della piazza, come quando era il bomber più prolifico d’Italia. Occhio a El Hamdaoui, che può cambiare la squadra dandole più profondità e fisicità. Poi, Mati Fernandez e Llama (ex della partita) possono portare qualità e fosforo.

Anche da parte siciliana non dovrebbero esserci particolari cambiamenti in squadra. Secondo alcune voci l’unico cambio previsto è quello che vedrà il ritorno in campo di Izco, guarito dai problemi del recente passato: se sta bene, il titolare è lui, e a fargli spazio sarà naturalmente Biagianti perchè Almiron e Lodi sono intoccabili, lo erano con Montella e lo sono con Maran. Dubbi su chi scegliere tra Bellusci e Spolli in difesa: sembra favorito il primo. Completano il reparto Alvarez e Marchese come esterni, l’altro centrale sarà ovviamente Legrottaglie. Tridente argentino e di grande qualità in avanti: Barrientos a destra, Gomez a sinistra, Bergessio punta centrale.

 – Ecco chi è a disposizione per la partita contro la Fiorentina: Frison, Terracciano, Capuano, Rolin, Spolli, Biagianti, Castro, Ricchiuti, Salifu, Sciacca, Doukara. In particolare, attenzione a Rolin, di cui si dice benissimo: potrebbe entrare e dare una scossa alla squadra. Castro, all’Olimpico, ha centrato la traversa al 93′: elemento da tenere d’occhio.

 

 

Viviano; Roncaglia, G. Rodriguez, Tomovic; Cuadrado, Romulo, Pizarro, Borja Valero, Pasqual; Ljajic, Jovetic. All. Montella

A disp: Neto, Lupatelli, Camporese, Hegazy, Savic, Cassani, Llama, Migliaccio, Olivera, Mati Fernandez, El Hamdaoui, Toni

Squalificati:

Indisponibili: Aquilani, Della Rocca

Andujar; P. Alvarez, Bellusci, Legrottaglie, Marchese; Izco, Lodi, Almiron; Barrientos, Bergessio, Gomez. All. Maran

A disp: Frison, Terracciano, Spolli, C. Capuano, Rolin, Salifu, Biagianti, Sciacca, Ricchiuti, Castro, Doukara, Morimoto

Squalificati:

Indisponibili:

 

Arbitro: Doveri

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori