SERIE B/ Quarta giornata: risultati, marcatori e classifica in attesa del posticipo

- La Redazione

La quarta giornata di campionato di serie B vede Livorno e Sassuolo in testa a punteggio pieno, in attesa del posticipo di domani sera Varese-Bari. Risultati, classifica e marcatori.

livorno_remediR400
Infophoto

Manca il posticipo di domani sera tra Varese e Bari per avere il quadro completo della quarta giornata di serie B. Una giornata che si era aperta venerdì con l’anticipo conclusosi a rete inviolate fra Brescia e Padova e proseguito ieri con tutte le altre partite. Aspettando il risultato di domani sera, Livorno e Sassuolo si sono confermate in testa alla classifica a punteggio pieno, grazie alle quattro vittorie consecutive ottenute fino a oggi. Con quattro punti di distanza ci sono Verona e Varese, ma questi ultimi se vincessero domani potrebbero portarsi a quatta 11 a un solo punto dalle prime due in classifica (a causa della penalizzazione). Chiude la classifica di serie B il penalizzato Grosseto (meno sei punti) che è arrivato a quota -1. Vediamo nel dettaglio tutte le partite di ieri. Cominciamo dalla sorprendente vittoria per due reti a zero dell’Ascoli sul più favorito  Spezia, che ha permesso agli ascolani di conquistare i primi tre punti in campionato. L’Ascoli ha chiuso l’incontro nel secondo tempo dopo un primo tempo interlocutorio, con le due reti segnate la prima da Feczesin al nono e il raddoppio di Loviso al 24esimo (ottimo rasoterra sul secondo palo su calcio di punizione dal limite). Il Ciitadella ha invece vinto in caso contro la Virtus Lanciano con una rete di misura a zero. Dopo un primo tempo senza spunti degni di nota nella ripresa Di Carmine indovina la rete vincente grazie a un bel colpo di testa angolato su cross di Di Roberto al 30esimo. Anche il Grosseto ha battuto di misura con una rete a zero i suoi rivali, precisamente il Crotone. La squadra toscana penalizzata di ben sei punti per i noti episodi legati al calcio scommesse si toglie di torno tre putti, portandosi così a meno uno in classifica. Lo ha fatto grazie a una rete segnata alla mezz’ora del primo tempo da Sforzini saltato di testa più in alto di tutti. Valanga di gol invece nel derby toscano fra Livorno ed Empoli, conclusosi con un rotondo 4 a 2 per i padroni di casa che così portano via la quarta vittoria consecutiva mentre l’Empoli rimane ancora a quota zero punti in classifica. Il Livorno ha aperto subito le danze all’ottavo del primo tempo con una rete di Siligardi su punizione. Quarta rete in campionato per lui. Al 19esimo arriva il raddoppio con un gran gol di Emerson da venticinque metri. Nel secondo tempo l’Empoli accorcia le distanze al settimo con un gol di Cori. Alla mezz’ora arriva però la terza rete dei granata grazie a Paulinho. Ed ecco il poker al 38esimo con una rete di Bigazzi da dentro l’area di rigore. Spinazzola per l’Empoli segna il gol della bandiera. Pareggio per uno a uno tra Novara e Juve Stabia: i piemontesi vanno subito in vantaggio dopo cinque minuti grazie a Parravicini. Ma alla mezz’ora di gioco Gonzalez viene espulso per fallo e il Novara resta in dieci. Arriva così il pareggio della Juve grazie a Improta ma prima c’era stata anche l’espulsione di Tesser per proteste. Impossibile per il Novara, con un uomo in meno e senza allenatore (anche se è stato espulso pure Braglia), cambiare le sorti della partita. Pareggio anche tra Reggina e Modena, con il risultato di due a due. Al 23esimo Ceravolo è veloce a rubare un pallone deviato dal portiere del Modena e a insaccare. Modena che pareggia al 38esimo grazie a un tiro di Surraco. E proprio il Modena si porta in vantaggio al 66esimo con un gol di Ardemagni a porta vuota. Il pareggio arriva a tre minuti dalla fine grazie a un rigore trasformato da Sarno. IL Sassuolo come dicevamo ottiene la quarta vittoria consecutiva grazie al 2 a 1 inflitto alla Pro Vercelli. 

Due reti dei padroni di casa nel primo tempo (autorete di Valentini al 38esimo e rigore trasformato da Terranova al 48esimo, poi in scadere accorcia Iemmello). Zero a zero invece tra Ternana e Cesena mentre è ricco di gol il derby veneto tra Vicenza e Verona, terminato con la vittoria degli ospiti per 3 a 2. Gran partita divertente con il primo gol messo a segno da Malonga al nono; al 14esimo arriva però il pareggio di Cacia, che nel recupero del primo tempo firma pure il sorpasso del Verona. Al 56esimo Pinardi trasforma un calcio di rigore e poi Maietta segna il definitivo 3 a 2.

Nelle prossime pagine troverete i risultati e la classifica della serie B dopo le prime quattro giornate.

 

Ascoli-Spezia 2-0

Brescia-Padova 0-0 (venerdì)

Cittadella-Lanciano 1-0

Grosseto-Crotone 1-0

Livorno-Empoli 4-2

Novara-Juve Stabia 1-1

Reggina-Modena 2-2

Sassuolo-Pro Vercelli 2-1

Ternana-Cesena 0-0

Vicenza-Verona 2-3

Varese-Bari (lunedì 20.45)

 

Sassuolo, Livorno 12

Varese (-1)*, Verona 8

Spezia 7

Crotone, Cittadella 6

Bari (-5)*, Vicenza, Brescia 4

Modena (-2), Ascoli (-1), Pro Vercelli 3

Novara (-4), Reggina (-3), Lanciano, Juve Stabia 2

Padova (-2), Empoli (-1), Ternana, Cesena 1

Grosseto (-6) -1

 

* Una partita in meno

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori