CALCIOMERCATO/ Torino, Rolando Bianchi pronto a firmare il rinnovo del contratto

- La Redazione

Il capitano del Torino, Rolando Bianchi, è pronto al rinnovo del contratto con i Granata, che ricordiamo, scadrà il prossimo 30 giugno del 2013: a breve l’incontro decisivo?

bianchi_ventura_torinoR400
Foto: InfoPhoto

CALCIOMERCATO TORINO – Il rinnovo del contratto di Rolando Bianchi, capitano del Torino, potrebbe arrivare da un giorno all’alto. E’ questa l’indiscrezione di mercato svelata stamane dal quotidiano Tuttosport. Il capitano Granata ha un accordo con il club piemontese a scadenza 30 giugno del 2013, ma dopo mesi di chiacchiere e indiscrezioni Rolandinho sarebbe pronto ad apporre la firma sul prolungamento. Molte le società che si sono fatte avanti negli ultimi tempi ma Bianchi vorrebbe privilegiare il cuore Granata e starebbe attendendo una chiamata da parte del presidente Urbano Cairo, nella speranza naturalmente che si raggiunga un punto d’accordo. «A tempo debito ci siederemo attorno a un tavolo con Rolando e con suo fratello – diceva il numero uno del Toro la scorsa settimana, durante un forum svoltosi a Tuttosport – e cercheremo di trovare un’intesa. Io a Bianchi ho sempre creduto e non l’ho mai messo sul mercato». Ieri gli ha fatto eco Riccardo Bianchi, il fratello/manager di Rolando, facendo capire come da parte del suo assistito vi sia la massima disponibilità a sedersi ad un tavolo per affrontare la questione rinnovo. «Aldilà dei discorsi economici – ha aggiunto il procuratore di Bianchi – Rolando sa bene come l’ambiente granata gli sia affezionato e questo lo gratifica enormemente». Chi sta vicino al capitano del Toro racconta di un Bianchi letteralmente rinato ma soprattutto sicuro di se dopo i molti dubbi dell’estate. Rolandinho è uno dei punti fissi dello scacchiere di Beppe Ventura e spera naturalmente di esserlo anche per quello che verrà. Il prossimo primo febbraio Bianchi sarà libero di firmare con qualsiasi altra società ma è chiaro che se si vorrà raggiungere un’intesa bisognerà parlottare molto prima, indicativamente, entro i mesi di ottobre e novembre. Trattare più tardi, infatti, diverrebbe pericoloso soprattutto se altre società dovessero farsi avanti come avvoltoi. Sulle tracce di Bianchi, ad esempio, continua ad esservi il Napoli. Walter Mazzarri ha voluto puntare sul giovane talento Eduardo Vargas come vice Cavani ma è chiaro che se il cileno non dovesse dare risposte rassicuranti il club campano potrebbe tornare sul mercato.

Tra l’altro il tecnico toscano conosce molto bene Bianchi avendolo allenato ai tempi della Reggina. Altre pretendenti vi sono in Spagna e il Torino deve tutt’altro che sottovalutare queste sirene.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori