PROBABILI FORMAZIONI/ Fenerbahce-Marsiglia: ultime novità (Europa League Gruppo C)

- La Redazione

Il Fenerbahce ospita questa sera l’Olympique Marsiglia per una sfida valevole per il Gruppo C di Europa League. Diversi assenti in casa turca, su tutti, il duo Krasic-Kuyt

Meireles_Fenerbahce
Raul Meireles, nuovo acquisto del Fenerbahce (Infophoto)

In campo questa sera per il Gruppo C, lo stesso anche di Limassol e Borussia Monchengladbach, la sfida fra i turchi del Fenerabche, e i transalpini dell’Olympique Marsiglia. Le due compagini vengono da una stagione 2011-2012 sicuramente deludente, iniziata con ben altre ambizioni rispetto alla magra consolazione Europa League. Anche per questa ragione, insieme a Inter, Atletico Madrid e Liverpool, le due sfidanti in campo allo stadio Sarocoglu, sono fra le più quotate per la vittoria finale. Il Fenerbahce ha cambiato pelle in estate, con acquisti importanti che hanno aumentato il livello tecnico della rosa; ma ha mancato il primo appuntamento importante, i preliminari di Champions League dai quali è stato eliminato per mano dello Spartak Mosca. Il Marsiglia invece ha cambiato allenatore, con Deschamps accasatosi sulla panchina della Nazionale, e punta deciso a riprendersi il titolo della Ligue 1 che con l’ex giocatore e tecnico della Juventus ha vinto nel 2010. Il nuovo Olympique è partito alla grande: cinque vittorie nelle prime cinque partite, con un solo gol subito.

I turchi dovrebbero scendere in campo con un 4-2-3-1 con Volkan Demirel in porta, retroguardia formata da Gonul e Kaldirim sulle corsie di destra e sinistra, con Irtegun e Yobo al centro della difesa. A centrocampo probabile la partenza dal primo minuto dell’ex Valencia Mehmet Topal, ma in caso di forfeit il giocatore potrebbe essere sostituto dal centrocampista brasiliano Cristian, colui che ha segnato il gol vittoria nella sfida di campionato contro il Mersin, partendo dalla panchina. Al suo fianco ci sarà la grande star della campagna acquisti estiva del 2012, quel Raul Meireles che era stato vicino anche al Napoli e poi ha scelto la Turchia. Sulla linea della trequarti spazio a Topuz e Stoch larghi sugli esterni con Alex, nella classica posizione da trequartista. Infine, l’11 titolare sarà completato da Moussa Sow, indisponibile nella sfida dello scorso weekend, ma completamente recuperato e pronto a prendere il posto dell’acciaccato Kuyt.

Un Fenerbahce carico di infortunati quello a disposizione dell’allenatore turco Kocaman. In infermeria, infatti, per problemi vari, le stelle Dirk Kuyt e Milos Krasic, entrambi sbarcati in giallonero durante il mercato estivo. Assenti sicuri anche Kesimal e Korkmaz, mentre in dubbio fra il recupero o meno, Mehmet Topal. 

Qualche problema di formazione anche per l’allenatore dell’Olympique Marsiglia, Baup, subentrato in estate a Deschamps. Anche i francesi si disporranno con il 4-2-3-1, modulo che ormai va per la maggiore. Mandanda fra i pali, difesa composta da Kaborè – che ha sostituito Azpilicueta volato al Chelsea – e Morel sulle fasce, con Fanni e N’Koulou a completare il reparto (quest’ultimo è stato sondato da Milan e Roma nel corso dell’estate). A centrocampo, sulla linea mediana, stazioneranno Bruno Cheyrou e Abdullah, mentre sulle trequarti c’è la qualità di Valbuena e dei fratelli Ayew, Jordan e Andre, che agiranno sulle corsie. Davanti, il bomber Gignac: inizio difficile per lui in Costa Azzurra, ma alla terza stagione l’ex Tolosa sembra essersi sbloccato.

In dubbio la presenza di Amalfitano, che ha saltato il match di campionato, mentre sicuro assente Diawara.

 

 

Demirel; Gonul, Irtegun, Yobo, Kaldirim; Mehmet Topal, Raul Meireles; Topuz, Alex, Stoch; M. Sow. All. Kocaman

Mandanda; Kaboré, Fanni, N’Kolou, Morel; Abdullah, Cheyrou; J. Ayew, Valbuena, A. Ayew; Gignac. All. Baup

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori