DIRETTA/ Empoli-Ternana live (serie B 2012/2013): la partita in temporeale

- La Redazione

Empoli e Ternana scendono in campo questa sera allo stadio Castellani per la quinta giornata di serie B. le due formazioni sono già in difficoltà e punteranno a salvarsi fino al termine.

Empoli_Ternana_lancio
Infophoto

Empoli e Ternana inaugurano questa sera alle 19 la quinta giornata di serie B. E’ uno scontro salvezza: le due squadre sono già in difficoltà, si trovano a pari punti in classifica a quota 1 (l’Empoli ne avrebbe due, ma è penalizzato) e a oggi navigano in piena zona retrocessione. E’ presto per fare dei drammi, ma è vero che l’Empoli già lo scorso anno si è salvato per il rotto della cuffia (allo spareggio) e la Ternana è una neopromossa; dunque, già dalla vigilia della stagione era chiaro che gli obiettivi stagionali sarebbero stati non di alto profilo. Oggi quindi sarebbe già importante portare a casa la vittoria: per l’Empoli sicuramente di più, visto che gioca in casa e non può sprecare la possibilità di una vittoria contro la diretta concorrente. La Ternana con il colpaccio avrebbe tre punti probabilmente non segnati nelle previsioni. Il pareggio lascerebbe le cose come stanno, ma quantomeno consentirebbe di smuovere la classifica. Del resto, il campionato di serie B è lunghissimo ed è aperto a ogni sorpresa: Empoli e Ternana sicuramente non molleranno il colpo fino al termine, consapevoli che occasioni come quella di questa sera sono da cogliere al volo.

L’Empoli finora ha centrato due pareggi in quattro partite, iniziando a rilento. Subito in avvio l’1-1 contro la Reggina e il 2-2 contro il Novara, poi le sconfitte contro il Sassuolo e nel derby toscano. Al Castellani dunque l’Empoli ha un pareggio e una sconfitta, con un gol segnato e quattro subiti. E’ presto per tracciare un bilancio, ma ci sono alcuni dati sui quali Sarri deve riflettere: l’Empoli è al quattordicesimo posto come possesso palla, al diciottesimo come percentuale di passaggi riusciti e al quindicesimo come supremazia territoriale. Difficile che da numeri simili possano venire fuori tre gol a partita, anche se poi i toscani concludono cinque volte a partita nello specchio della porta. C’è da lavorare, anche a causa di alcuni problemi di formazione: Mchelildze è in Georgia per problemi familliari, Tavano sempre ai box e questa sera è anche indisponibile Pecorini per squalifica. C’è però Maccarone, che deve ancora trovare il suo primo gol in questo campionato.

La Ternana, rispetto ai numeri di cui sopra, è messa meglio: terza nel possesso palla e quarta come numero totale di palloni giocati, oltre al quarto posto di supremazia territoriale. Qui però ci sono problemi di concretezza, visto che gli umbri sono tra gli ultimi come tiri nello specchio della porta e hanno solo quattro squadre meno pericolose di loro. Insomma, un gioco sempre propositivo ma nei fatti poco concreto, e su questo si deve principalmente concentrare Toscano che finora ha messo insieme solo un pareggio, all’ultima giornata, contro un Cesena in crisi. Tre sconfitte per il resto: 0-1 a Vercelli, 0-1 in casa contro il Modena, 0-2 a Bari. E il dato più preoccupante di tutti: i rossoverdi non hanno ancora segnato. Per riuscirci, questa sera il mister si affida al tridente composto da Nolé, Litteri e Sinigaglia, a chiudere un undici identico a quello che ha pareggiato sabato con la sola eccezione di Vitale, che sostituirà l’infortunato Gotti.

Sarà una partita tesa: le gare con protagoniste squadre che non possono perdere sono solitamente così. Potrebbe però venirne fuori un match intenso e combattuto, non necessariamente brutto o noioso. Scopriremo comunque ben presto come andrà a finire: Empoli-Ternana sta per cominiciare…

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori