PROBABILI FORMAZIONI/ Atalanta-Palermo: ultime novità (Serie A, quarta giornata)

Le probabili formazioni di Atalanta-Palermo, in campo oggi a Bergamo alle 15. Esordio sulla panchina rosanero per Giampiero Gasperini, che succede a Sannino.

23.09.2012 - La Redazione
gian_piero_gasperini_r400
Gian Piero Gasperini, allenatore del Palermo (Infophoto)

Esordio sulla panchina rosanero per Gian Piero Gasperini. Il tecnico di Grugliasco, reduce da un’esperienza breve e piena di delusioni alla guida dell’Inter, si ripresenta nel nostro calcio, a Palermo, per raccogliere l’eredità di Giuseppe Sannino. Il ‘mangia-allenatori’ Zamparini, dunque, ha colpito ancora. Sono bastate soltanto tre giornate per procedere con l’esonero dell’allenatore campano. Secondo il patron rosanero, la squadra attuale è più forte di quella dello scorso anno, ma si tratta di un’opinione tutta personale, che non è granchè condivisa in giro, a partire dallo spogliatoio, dove capitan Miccoli non ha nascosto la propria delusione: “Mi aspettavo un altro tipo di mercato”. Ora, però, gennaio è lontano, quindi occorrerà voltare pagina con questi uomini. Dal canto suo, l’Atalanta si presenta col morale a mille, avendo battuto il Milan a San Siro nell’ultima di campionato. E poi gli orobici, si sa, soprattutto in casa sono particolarmente temibili. Anche quest’anno sono partiti con l’handicap della penalizzazione, e come accaduto lo scorso anno hanno tratto energie e orgoglio da ciò, rendendosi autori di un ottimo avvio di stagione, pur se segnato dalla sconfitta all’esordio contro la Lazio: la vittoria di San Siro ha già proiettato la Dea verso un campionato esaltante.

Solito 4-4-1-1 per mister Colantuono, che piazza Maxi Moralez in posizione di trequartista, alle spalle dell’unica punta Denis. A centrocampo Raimondi e Bonaventura sono gli esterni, con Cazzola e Cigarini a formare il tandem centrale. La difesa vedrà agire, invece, da destra a sinistra, Bellini, Lucchini, Manfredini e Brivio. Confermatissimo tra i pali il pararigori Consigli. Squadra che va a folate: Raimondi però ha meno gamba dell’indisponibile Schelotto, possibile vedere gli orobici giocare maggiormente sulla sinistra.

A disposizione i portieri Polito e Frezzolini, i difensori Matheu, Ferri, Stendardo, i centrocampisti Scozzarella e Palma, gli attaccanti Troisi, De Luca e Parra. Lunghissima la lista degli infortunati: Marilungo, Radovanovic, Ferreira Pinto, Capelli, Carmona, Peluso, Biondini oltre al già citato Schelotto.

Il primo Palermo di Gasperini è un’edizione riveduta e corretta del 3-4-3 suo marchio di fabbrica. In porta Ujkani, terzetto difensivo Munoz-Milanovic-Von Bergen, esterni l’adattato Mantovani a sinistra e Eros Pisano a destra, con Barreto-Donati come cerniera centrale. Davanti Ilicic e Bertolo, posizionati sulla trequarti, assisteranno l’unica punta Fabrizio Miccoli, che proverà a trascinare i suoi alla conquista del primo successo stagionale. Attenzione comunque a Hernandez, che dalla panchina potrebbe dare una mano.

A disposizione del nuovo tecnico Gasperini, il secondo portiere Benussi, i difensori Garcia, Labrin, Morganella, i centrocampisti Giorgi, Arevalo Rios, Viola e Kurtic, le punte Hernandez, Budan e Dybala. Daranno forfait Cetto, Brienza e Zahavi.

Atalanta (4-4-1-1): Consigli; Bellini, Lucchini, Manfredini, Brivio; Raimondi, Cigarini, Cazzola, Bonaventura; Moralez; Denis. All. Colantuono

A disp: Frezzolini, Polito, Matheu, Stendardo, Scozzarella, Ferri, Palma, Parra, Troisi, De Luca.

Squalificati: –

Indisponibili: Marilungo, Radovanovic, Ferreira Pinto, Capelli, Carmona, Peluso, Biondini, Schelotto

Palermo (3-4-2-1): Ujkani; Munoz, Milanovic, Von Bergen; Pisano, Barreto, Donati, Mantovani; Ilicic, Bertolo; Miccoli. All. Gasperini

A disp: Benussi, Garcia, Labrin, Morganella, Rios, Viola, Kurtic, Giorgi, Dybala, Hernandez, Budan.

Squalificati:

Indisponibili: Cetto, Zahavi, Brienza

 

Arbitro: Giacomelli

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori