FANTACALCIO/ I consigli per la quinta giornata di serie A

- La Redazione

Ecco un altro appuntamento con i consigli del Fantacalcio: nella quinta giornata spicca l’anticipo Fiorentina-Juventus, ma ci sono anche Napoli-Lazio e Roma-Sampdoria. Milanesi in ripresa?

Quintero
Juan Fernando Quintero, colombiano di 19 anni del Pescara (Infophoto)

Eccoci tornati a un altro appuntamento con i consigli per il Fantacalcio. Si gioca la quinta giornata: torna la notturna, con una partita questa sera, una giovedì come posticipo e le altre otto che si giocano domani. Vediamo allora le possibili scelte per le vostre formazioni, gara per gara. Fiorentina-Juventus (oggi ore 20:45): ci vorrebbero due pagine solo per raccontare la rivalità tra queste due squadre. Al momento attuale, la Juventus è la più forte in Italia e non perde da 43 partite, ma per la Fiorentina è un derby e Montella sta facendo giocare benissimo i suoi. Jovetic ha segnato lo scorso anno a Torino, lo consigliamo ancora, occhio a Cuadrado che può tenere sulla difensiva Asamoah. Per la Juventus Buffon assicura bonus, Quagliarella sta bene e giocherà titolare, Vidal ormai è il leader del centrocampo. E si potrebbe scommettere sul primo gol stagionale di Marchisio, ancora a secco. Pescara-Palermo (domani ore 18:30): anticipo del mercoledi tra due squadre in crisi, per il Pescara era dietro l’angolo, il Palermo invece si trova in una situazione inaspettata ma forse attendibile vista la rosa. Tutto il tridente abruzzese può far male: Caprari, Vukusic e Quintero possono sfruttare la non eccezionale difesa rosanero. Gasperini si è inventato Donati difensore centrale: buoni risultati, occhio a Brienza da trequartista e alle corse di Bertolo sulla fascia sinistra. Catania-Atalanta (domani ore 20:45): due formazioni che giocano bene e ottimamente allenate. Lodi e Almiron garanzie a centrocampo nel Catania, Gomez può sfondare sulla fascia. Atalanta: Consigli è in forma strepitosa ed è uno dei portieri meno battuti della serie A, la Zanzara De Luca ha fatto bene domenica: da riprovare. Chievo-Inter (domani ore 20:45): Stramaccioni in casa ha sempre vinto finora, il Chievo dovrà stare ben attento. Sorrentino contro la Juventus è stato semi-mostruoso, si ripeterà? Nel dubbio, preferiamo il dinamismo di Théreau, che peraltro gioca meglio da trequartista. Nell’Inter torna capitan Zanetti: la panchina gli avrà fatto bene. Centrocampo più folto, può beneficiarne Sneijder per le sue giocate lungo il fronte offensivo. Genoa-Parma (domani ore 20:45): è un bel Genoa quello di inizio stagione, la vittoria dell’Olimpico ha dato ancor più consapevolezza. Borriello e Immobile sono da schierare: in casa ne vale la pena, con loro anche Sampirisi che a destra sta facendo bene. Nel Parma sarà la volta di Pabon? Il potenziale c’è ma ancora in campionato non si è visto. Meglio allora puntare su Valdes o Galloppa, piedi buoni a centrocampo e potenziali assist. Milan-Cagliari (domani ore 20:45): i rossoneri in crisi con Allegri squalificato contro i sardi bastonati dal giudice sportivo. Ancora tridente con Pazzini al centro, ma noi puntiamo su El Shaarawy, torna De Jong in mediana: reggerà l’urto?Il Cagliari ha tre attaccanti “pesanti”, per Pinilla può essere una sorta di derby e scommettiamo su almeno un gol. Napoli-Lazio (domani ore 20:45): bella sfida tra le due inseguitrici della Juventus, per ora le più convincenti. Nel Napoli c’è Mesto dal primo minuto: meglio Zuniga, e si punti assolutamente sul gol dell’ex di Pandev e sulla voglia di Cavani. In casa Lazio stanno tutti bene, Hernanes in particolare; e Klose raramente fa più di tre partite senza gol. Tra i due portieri, Marchetti garantisce più bonus ma gioca fuori casa: scegliamo comunque lui. Roma-Sampdoria (domani ore 20:45): i giallorossi tornano in campo dopo il “pasticcio” di Cagliari. Ancora fuori Osvaldo, scommettiamo sul primo gol di Destro, Florenzi in questo momento è quasi una garanzia.Torna Balzaretti: contro il centrocampo a 3 dei blucerchiati potrebbe essere un affare. La Sampdoria però è un avversario ostico, anche se mancherà Maxi Lopez. Maresca è già il leader del centrocampo, Pozzi in serie A non è il bomber letale della caletterai ma contro la difesa di Zeman potrebbe sfruttare le sue doti. Torino-Udinese (domani ore 20:45)

I granata di Ventura ospitano un’Udinese in ripresa: le due squadre condividono quota 4 punti. Bianchi è in forma, da provare così come Cerci, che sfida un Faraoni non in ottime condizioni. L’Udinese arriva in Piemonte e ritrova Lazzari, qui si punta su Danilo per la difesa e su un Pereyra in crescita per il centrocampo. Siena-Bologna (giovedì ore 20:45): gara salvezza, in questo momento le due squadre stanno bene. Nel Siena che ha appena espugnato il San Siro nerazzurro scegliamo Verre: ha personalità, può emergere con la classe e il talento. Poi Calaiò, abituato a fare i gol. Il Bologna scommette ancora su Gilardino e Diamanti (se li avete, schierateli) e su Guarente, finora incostante ma di valore. E’ tutto: appuntamento al weekend con la sesta giornata.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori