PROBABILI FORMAZIONI/ Novara-Spezia: ultime novità (serie B, sesta giornata)

- La Redazione

Il programma della sesta giornata di serie B comincia alle ore 18.00 con Novara-Spezia: ecco le probabili formazioni e le ultime notizie sulle due squadre.

Tesser
Foto Infophoto

Questa sera la serie B ha in programma la sesta giornata del campionato, che si disputa in turno infrasettimanale. Il programma delle partite inizierà alle ore 18.00 con l’interessante anticipo Novara-Spezia (tutte le altre partite saranno alle ore 20.45), partita tra due squadre che in questa stagione sono partite con ambizioni importante, che però finora non hanno avuto un cammino all’altezza. Il Novara – frenato anche dai quattro punti di penalizzazione – si ritrova nella seconda metà della classifica perché, pur non avendo mai perso, ha ottenuto finora una sola vittoria e quattro pareggi, e dunque ha 3 punti in classifica. Lo Spezia invece è sì una neopromossa, ma con ambizioni di fare il doppio salto di categoria: la partenza è stata caratterizzata da qualche alto e basso (due vittorie, un pareggio e due sconfitte) e quindi lo Spezia ha finora 7 punti – tanti quanti il Novara sul campo. Il Novara ha più bisogno della vittoria, ma certo un risultato positivo sarebbe importantissimo per entrambe le formazioni. Arbitrerà il signor Tommasi, e ora andiamo a vedere le notizie più importanti sulle probabili formazioni delle due squadre.

L’allenatore Attilio Tesser schiererà i padroni di casa secondo il modulo 4-3-1-2. La notizia più importante della vigilia è stato il recupero di Pesce, anche se per lui non è ancora certa la presenza da titolare nella partita di oggi: se non fosse pronto per giocare dal 1′ minuto, al suo posto entrerebbe Buzzegoli. In difesa invece è certo il ritorno da titolare di Bastrini come terzino sinistro, in una retroguardia che sarà guidata dal “sindaco” Lisuzzo e che in porta presenta il grande talento Bardi, uno dei portieri su cui si punta di più per il futuro del ruolo in Italia. In attacco il tridente sarà composto da Motta come trequartista alle spalle della coppia di attaccanti Gonzalez-Piovaccari. La notizia più importante non riguarda però la partita: la società infatti ha presentato ricorso al Tnas contro i quattro punti di penalizzazione dovuti al calcioscommesse.

Tesser dovrà sciogliere il dubbio Pesce-Buzzegoli (uno dei due andrà appunto in panchina), e per il resto potrà contare su Lazzari, Lepiller e Baclet come cambi in attacco se la partita lo dovesse richiedere.

Anche gli ospiti scenderanno in campo con il 4-3-1-2 voluto da mister Serena. Dalla sede dei liguri è arrivata la notizia che Benedetti verrà preferito a Schiavi in difesa, mentre a centrocampo Crisetig (altro giovane dell’Inter, come Benedetti) prenderà il posto di Porcari e anche Sammarco tornerà titolare. Queste sono le notizie principali su uno Spezia che vorrà riscattarsi dalla sconfitta contro il Sassuolo, e che in avanti si affiderà al trequartista Di Gennaro dietro alle punte Sansovini, protagonista del grande Pescara di Zeman, e Okaka.

Panchina molto valida per questa neopromossa ‘di lusso’. In particolare in attacco Serena potrà affidarsi a partita in corso a Pichlmann e Antenucci, davvero riserve importantissime in serie B. Da sottolineare poi la presenza di Matteo Mandorlini, figlio del collega Andrea che allena il Verona.

 

 

Bardi; Del Prete, Lisuzzo, Ludi, Bastrini; Marianini, Pesce, Alhassan; Motta; Gonzalez, Piovaccari. All. Tesser.

A disp.: Kosicky, Ghiringhelli, Buzzegoli, Parravicini, Lazzari, Lepiller, Baclet.

Squalificati: nessuno.

Diffidati: Alhassan.

Russo; Piccini, Benedetti, Goian, Garofalo; Bovo, Crisetig, Sammarco; Di Gennaro; Sansovini, Okaka. All. Serena.

A disp.: Iacobucci, Schiavi, Mario Rui, Mandorlini, Porcari, Pichlmann, Antenucci.

Squalificati: nessuno.

Diffidati: Sammarco, Schiavi.

 

Arbitro: Tommasi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori