PROBABILI FORMAZIONI/ Siena-Bologna: ultime novità (serie A, quinta giornata)

- La Redazione

Le probabili formazioni di Siena-Bologna, posticipo della quinta giornata del campionato di serie A 2012-2013: Siena verso la conferma in blocco, nel Bologna dubbio Diamanti

dagostino_garics_siena_bolognaR400
Un'immagine di un vecchio Siena-Bologna (Infophoto)

Siena-Bologna è il posticipo della quinta giornata del campionato di serie A 2012-2013, la prima infrasettimanale. Di fronte il Siena, ultimo in classifica a quota meno uno (sui toscani grava la penalizzazione di sei punti per il caso calcioscommesse), e il Bologna, quindicesimo a quota quattro. La partita si giocherà allo stadio Artemio Franchi di Siena a partire dalle ore 20.45, l’arbitro sarà il signor Gervasoni. Vediamo quali sono le probabili formazioni di Siena-Bologna.

Il Siena è reduce dalla grande vittoria contro l’Inter e Serse Cosmi sembra intenzionato a non cambiare titolari: “Forse cambierò qualcosa ma è difficile togliere la maglia a chi ha fatto così bene a Milano. Mi prenderò tutto il tempo necessario per decidere se e come cambiare assetto“. Ciò significa che in linea di massima dovrebbe essere confermata in blocco la squadra che ha saccheggiato Milano. Davanti a Pegolo il trio difensivo sarà composto da Neto, Paci e Felipe. A centrocampo il capitano e Vergassola e Gaetano D’Agostino costituiranno la coppia centrale, mentre Angelo e Del Grosso occuperanno le corsie esterne (rispettivamente destra e sinistra). Tra le linee sarà importante che i due trequartisti, Rosina e Zè Eduardo, si confermino sul rendimento di San Siro, anche se probabilmente stasera li attende un compito diverso, come ha ricordato lo stesso Cosmi: “Sarà una sfida assolutamente diversa da quella di Milano. Il Bologna è un avversario di valore, e Pioli è il suo punto di forza“. In attacco l’unica punta sarà Emanuele Calaiò. Il dubbio principale riguarda il centrocampo, dove D’Agostino potrebbe essere sostituito da Ribair Rodriguez, una soluzione che abbasserebbe il potenziale tecnico dell’undici titolare ma innnalzerebbe quello quantitativo. La giusta mediazione potrebbe essere l’inserimento del giovane Verre, ma per il momento l’idea forte è che il Siena si ripresenti in campo con la stessa squadra che ha tenuto in scacco l’Inter.

In panchina assieme a Serse Cosmi sideranno i portieri di riserva Farelli e Marini, i difensori Dellafiore, Martinez e Rubin, i centrocampisti Verre, Rodriguez, Sestu, Valiani e Mannini e gli attaccanti Paolucci e Bogdani.

Cosmi non può contare sul portiere Andrea Campagnolo, fuori per stiramento, e sul difensore Matteo Contini, alle prese con una lombalgia. Out anche il centrocampista Francesco Bolzoni, convalescente dopo l’operazione all’ernia, e l’attaccante Campos Toro, in ritardo di condizione.

Stefano Pioli dovrebbe presentare qualche novità. In attacco ad esempio è probabile l’impiego dal primo minuto di Robert Acquafresca, che dovrebbe far coppia con Gilardino. Il maggiore dubbio riguarda Diamanti, sul quale il tecnico si è espresso con riserbo: “E’ ancora al cinquanta percento, devo valutare se schierarlo dall’inizio”. A centrocampo dovrebbe rifiatare Taider, apparso un pò in riserva contro il Pescara: la coppia centrale vedrà all’opera Perez e Pazienza. Sugli esterni probabili il rilancio di Motta a destra (Garics in panchina) e la conferma di Morleo a sinistra. Se Diamanti partirà dalla panchina come sembra il suo posto sarà preso dal greco Kone. Globalmente Pioli non ha dato informazioni dettagliate sulle scelte di formazione, soffermandosi più sull’atteggiamento da tenere in campo: “Dopo aver rivisto molte situazioni di Bologna-Pescara, devo dire che dobbiamo crescere in attenzione, determinazione e cura. Le difficoltà che abbiamo riscontrato sul campo non sono dovute a posizioni o sistemi di gioco, ma solamente a difetti di concentrazione e intensità: dobbiamo mantenere sempre la nostra identità di squadra coraggiosa e propositiva”.

In panchina assieme allenatore rossoblù dovrebbero sedere i portieri Curci e Lombardi, i difensori Sorensen, Carvalho, Garics, e Abero, i centrocampisti Pulzetti, Guarente, Taider e Diamanti e gli attaccanti Gimenez e Gabbiadini.

Se escludiamo il dubbio Diamanti, la rosa di Pioli è al completo.

Siena (3-4-2-1): Pegolo; Neto, Paci, Felipe; Angelo, Vergassola, D’Agostino, Del Grosso; Rosina, Zè Eduardo; Calaiò.

A disposizione: Farelli, Marini, Dellafiore, Martinez, Rubin, Verre, Rodriguez, Sestu, Valiani, Paolucci, Bogdani.

Allenatore: Serse Cosmi

Squalificati: Terzi, Belmonte, Vitiello, Larrondo (fino al 24 novembre).

Diffidati: nessuno

Indisponibili: Campagnolo, Contini, Bolzoni, Campos Toro.

Bologna (3-4-1-2): Agliardi; Antonsson, Natali, Cherubin; Motta, Perez, Pazienza, Morleo; Konè; Acqufresca, Gilardino,

A disposizione: Curci, Lombardi, Sorensen, Carvalho, Garics, Abero, Pulzetti, Guarente, Taider, Diamanti, Gimenez, Gabbiadini.

Allenatore: Stefano Pioli

Squalificati: Portanova (fino al 9 febbraio 2013)

Diffidati: nessuno

Indisponibili: nessuno

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori