SERIE A/ Ammoniti, espulsi, assist e marcatori della quinta giornata di campionato in attesa del posticipo

- La Redazione

Nella quinta giornata di campionato ritornano alla vittoria le due milanesi che rosicchiano due punti alla Juventus. Il Napoli in vetta con i bianconeri, liquidata la Lazio…

edinson_cavani_corsa
Cavani (infophoto)

La quinta giornata di campionato si chiuderà domani sera con il match tra Siena e Bologna. Ma oggi ci sono state partite importanti. Partiamo dall’alta classifica dove la Juventus non è più sola al comando dopo il pareggio contro la Fiorentina di ieri. Nel big match tra Napoli e Lazio, i partenopei di Mazzarri liquidano la Lazio per tre a zero con tripletta di Cavani che nel finale sbaglia anche un calcio di rigore. Il Matador porta il Napoli in testa alla classifica assieme ai bianconeri. La Lazio di Petkovic è al secondo k.o. consecutivo. Respirano le due milanesi. Il Milan vince due a zero in casa contro il Cagliari grazie alla doppietta di un grande El Shaarawy che dimostra di avere confidenza con il gol dopo la rete di domenica scorsa a Udine. Allegri, in tribuna, può respirare. Vittoria importantissima per l’Inter di Stramaccioni che dopo il k.o. interno contro il Siena doveva rispondere su un campo difficile come quello del Chievo Verona. Due a zero il punteggio finale con il gol di Alvaro Pereira nel primo tempo e Cassano nella ripresa che chiude la pratica. Per il barese terzo gol con la maglia nerazzurra in cinque apparizioni. Per l’Inter la brutta notizia dell’infortunio di Sneijder nel primo tempo. Il Chievo ha colpito un palo con Cruzado e ha dovuto inchinarsi ad Handanovic. La Roma non vince in campo nel match dell’Olimpico contro la Sampdoria. Giallorossi in vantaggio con il gol del capitano Francesco Totti, nella ripresa però la Sampdoria pareggia con il gol di Munari. Zeman non riesce a dare continuità ai risultati dei giallorossi che in casa soffrono davvero tanto. In Genoa-Parma Borriello croce e delizia del Genoa. I ducali in vantaggio con un gol di Alessandro Lucarelli, difensore con il vizietto del gol, il pareggio di Borriello su rigore a due minuti dalla fine. Ma prima il bomber napoletano aveva sbagliato un penalty. Vittoria del Catania di Maran in casa contro l’Atalanta. Colantuono festeggia nel peggiore dei modi la 400esima panchina in carriera. Per il Catania gol di Spolli e del “Pitu” Barrientos, per l’Atalanta gol di Maxi Moralez. Pareggio per zero a zero tra Torino e Udinese, punto importante per i friulani che fuori casa avvertivano qualche problema. Alle 18.30 l’anticipo tra Pescara e Palermo ha visto i primi tre punti per gli abruzzesi con il gol di Weiss. Per i rosanero di Gasperini seconda sconfitta consecutiva. 

Torino-Udinese 0-0

Marcatori: –

Ammoniti: Meggiorini

Espulsi: –

Assist: –

 

Roma-Sampdoria 1-1

Marcatori: Totti, Munari

Ammoniti: Taddei, Florenzi, Lamela, Maresca

Espulsi: Maresca

Assist: –

 

Napoli-Lazio 3-0

Marcatori: Cavani, Cavani, Cavani

Ammoniti: Cannavaro, Pandev, Vargas, Ciani, Cavanda, Konko, Hernanes

Espulsi: –

Assist: Campagnaro

 

 

 

Milan-Cagliari 2-0

Marcatori: El Shaarawy, El Shaarawy

Ammoniti: De Sciglio, De Jong, Pazzini, Pinilla, Conti, Pisano

Espulsi: Conti

Assist: Montolivo, Ambrosini

 

Genoa-Parma 1-1

Marcatori: Lucarelli, Borriello

Ammoniti: Canini, Bovo, Lucarelli, Valdes, Parolo, Acquah

Espulsi: –

Assist: Belfodil

 

Chievo-Inter 0-2

Marcatori: Alvaro Pereira, Cassano

Ammoniti: Sardo, Vacek, Luca Rigoni, Samuel

Espulsi: –

Assist: Gargano

 

Catania-Atalanta 2-1

Marcatori: Spolli, Barrientos, Moralez

Ammoniti: Bellusci, Gomez, Cazzola, Lucchini

Espulsi: –

Assist: Lodi, Gomez

 

 

 

 

 

 

 

Pescara-Palermo 1-0

Marcatori: Weiss

Ammoniti: Zanon, Colucci, Caprari, Donati, Morganella, Weiss

Espulsi: Von Bergen

Assist: –

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori