BORIS VUKCEVIC/ Grave incidente per l’attaccante dell’Hoffenheim, condizioni gravi

- La Redazione

Boris Vukcevic, attaccante dell’Hoffenheim, è stato vittima questo pomeriggio di un grave incidente stradale scontrandosi con un camion: è in coma farmacologico, in gravi condizioni.

Hoffenheim
Foto Infophoto

Una notizia grave ha scosso il pomeriggio: arriva dalla Germania, dove Boris Vukcevic, attaccante dell’Hoffenheim, squadra tedesca che milita in Bundesliga, è rimasto coinvolto in un incidente stradale lungo la strada tra Hoffenheim e Heidelberg. Non sono note le dinamiche del fatto ma, attraverso una nota rilasciata dal club, “la sua auto è stata coinvolta in uno scontro frontale con un camion nel primo pomeriggio di venerdì. Il 22enne ha riportato gravi ferite alla testa al momento dello scontro e ha dovuto essere trasportato a Heidelberg in elicottero”. Poi il comunicato dice: “Vukcevic è stato immediatamente operato e si trova attualmente in coma farmatologico. Le sue condizioni sono critiche e le prospettive non si possono al momento prevedere”. Tutto l’Hoffenheim attende novità e aggiornamenti, e spera e prega. Hoffenheim, città del centro-sud della Germania nel distretto di Karlsruhe, ha conosciuto il grande calcio nel 2008: la promozione nalla massima categoria tedesca è stato un grande evento per questo centro, che non si è mai affacciato al grande calcio se non sul finire degli anni Novanta, scalando i vari campionati fino alla Bundesliga. Quell’anno è stato una vera e propria rivelazione a livello europeo: al termine del girone d’andata si trovava al secondo posto in classifica, avendo perso la vetta che aveva mantenuto da agosto a gennaio solo nello scontro diretto contro il Bayern Monaco. Il Meisterschalen alla fine andò al sorprendente Wolfsburg di Dzeko e Grafite, ma l’Hoffenheim si guadagnò le prime pagine di tutti i giornali anche grazie a Vedad Ibisevic, attaccante bosniaco attualmente allo Stoccarda: realizzò 18 gol in 17 giornate, poi una rottura del legamento crociato del ginocchio, rimediato in nazionale, lo costrinse allo stop forzato fino al termine della stagione, e i risultati della squadra calarono. Vukcevic è arrivato all’Hoffenheim proprio nel 2008: inizialmente faceva parte della seconda squadra del club, poi è stato promosso tra i “grandi” e i suoi numeri al momento parlano di 6 gol in 78 partite di Bundesliga. Fa parte della Nazionale Under 21 tedesca – ha anche origini croate – e in patria è considerato una grande promessa. “La notizia ci ha scosso”, prosegue la nota del club, “squadra e allenatore

sono in stato di shock. I nostri pensieri vanno a Boris e alla sua famiglia”. Secondo la stampa, la macchina di Vukcevic al momento dell’incidente viaggiava a 76 Km/h, lievemente sopra il limite fissato a 70. Ci uniamo alla nota dell’Hoffenheim nel sostegno al calciatore, ai familiari e a tutto il club.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori