CALCIOMERCATO/ Torino, Ogbonna: a gennaio sarà ancora granata, a meno di clamorose offerte…

- La Redazione

Il difensore centrale del Torino, Angelo Ogbonna, destinato a rimanere a Torino anche durante il mercato di gennaio, a meno che non arrivino clamorose offerte

angelo_ogbonna_r400
Angelo Ogbonna (Infophoto)

CALCIOMERCATO TORINO – Dopo lo splendido campionato di Serie B e la chiamata nella nazionale italiana per gli Europei in Polonia e Ucraina, il difensore centrale del Torino, Angelo Ogbonna, si sta confermando anche nella massima serie. Buono infatti l’esordio stagionale del centrale di difesa del Toro, uno dei giocatori maggiormente desiderati dalle big d’Italia e non solo. Sulle sue tracce, infatti, vi sono Inter, Juventus, Milan e Roma, mentre all’estero sono il Manchester United e l’Everton a guidare il gruppo di pretendenti. L’agente di Ogbonna, però, intervistato stamane dal quotidiano Tuttosport, mette subito in chiaro le cose: «Il mercato di gennaio? Nessuno ha mai parlato di gennaio, nessuno ci pensa, non c’è nessun problema…». Ogbonna sembra quindi destinato a rimanere allo stadio Olimpico almeno fino alla fine della stagione 2012-2013 anche se nel mercato nulla è da lasciare al caso. Un’eventuale offerta shock potrebbe infatti indurre sia il Toro quanto il giocatore al cambio di casacca. Proposta shock che non potrebbe che essere estera, e di circa 20 milioni di euro. Come già accennato prima Sir Alex Ferguson studia da settimane il ragazzo e in Inghilterra si mormora che i Red Devils sarebbero pronti a mettere sul piatto ben 20 milioni di euro pur di acquistare il cartellino dello stesso. La cosa certa è che il patron granata Urbano Cairo non sembra intenzionato a tarpare le ali ad Ogbonna, mettendosi fra il giovane difensore e un’eventuale chiamata di una big: «Con il presidente Cairo e il suo ds il dialogo è chiaro e proficuo – ha proseguito il procuratore, Branchini – c’è totale sintonia. Sono certo che nessuno nel Toro avrebbe piacere a tarpare le ali alla carriera di un campione quale Angelo si appresta a diventare». Naturalmente non è da escludere che lo stesso Ogbonna decida di dire no alle superpretendenti, blindandosi a Torino e divenendo di fatto una nuova bandiera. Nel calcio questi casi sono sempre più che rari, ma il diretto interessato, intervistato spesso e volentieri sul futuro, non ha mai aperto ad alcuna società, dicendo di trovarsi molto bene nel Toro e di pensare solo al presente.

Insomma, c’è tempo prima di parlare di trasferimenti e trattative. Ogbonna vuole godersi questa stagione in Serie A e poi eventualmente ci si siederà ad un tavolo…



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori