PROBABILI FORMAZIONI/ Atalanta-Torino, notizie alla vigilia (sesta giornata, Serie A)

- La Redazione

Domani allo stadio Atleti Azzurri d’Italia si affrontano l’Atalanta di Stefano Colantuono e il Torino di Giampiero Ventura. Ecco le probabili formazioni e le notizie alla vigilia.

denis
Denis, attaccante Atalanta (Infophoto)

Domani allo stadio Atleti Azzurri d’Italia si affrontano l’Atalanta di Stefano Colantuono e il Torino di Giampiero Ventura. Una partita da ex per il tecnico dei bergamaschi che ha allenato il Torino in passato. Entrambe le squadre sono a cinque punti, nell’ultima giornata di campionato l’Atalanta ha perso due a uno a Catania nella 400esima panchina in carriera di Colantuono, mentre i granata hanno pareggiato zero a zero contro l’Udinese. I due tecnici vogliono vincere, c’è la possibilità di fare un bel balzo in avanti. 
 Dopo la sconfitta di Catania l’imperativo d’obbligo per i bergamaschi è quello di vincere per riscattare la giornata precedente. C’è un gradito ritorno in casa Atalanta ovvero quello di Schelotto che potrebbe anche giocare da titolare. Il ballottaggio è con Raimondi che sembra favorito. Ritorna anche Peluso ma dovrebbe partire anche lui dalla panchina. Atalanta che deve ritrovare i gol di Denis anche perché è al penultimo posto come pericolosità per quanto riguarda l’area avversaria. Atalanta che stenta anche per quanto riguarda i passaggi riusciti, la percentuale è del 59% in posizioni basse rispetto allo scorso anno. Segno che la squadra non è tranquilla in mezzo al campo. Leggermente inferiore rispetto al Torino la mira per quanto riguarda i tiri in porta, solo 3,8 tiri a partita vanno a finire nella porta avversaria. Colantuono potrebbe optare per un 4-4-1-1 con Moralez esterno e De Luca dietro Denis. L’ex attaccante del Varese è molto intraprendente ma dovrà cercare di non sbagliare in vista della prossima stagione.
Ventura rispetto al collega Colantuono può presentare una squadra con maggiore pericolosità in attacco anche perché c’è Bianchi con due reti in campionato in queste prime cinque giornate. Ventura recupera Cerci dopo averlo lasciato a riposo contro l’Udinese e spera che l’ex Fiorentina possa risultare decisivo in vista del match di Bergamo. Il Torino dovrà migliorare nei tiri nello specchio della porta, solo 4,2 tiri finisco in porta. Meglio il Torino dal punto di vista dei passaggi riusciti, il 68,3 dei passaggi sono corretti. Ventura lancia dal primo minuto Sansone accanto a Bianchi con a destra Cerci e a sinistra Santana.

 

Atalanta (4-1-4-1): Consigli; Ferri, Manfredini, Lucchini, Brivio; Raimondi, Cigarini, Cazzola, Moralez;De Luca; Denis. All. Colantuono.

 

A disp.: Frezzolini, Polito, Matheu, Peluso, Scozzarella, Schelotto, Palma, Bonaventura, Parra, Troisi.

 

Squalificati: nessuno.

 

Indisponibili: Marilungo, Radovanovic, Pinto, Capelli, Carmona, Biondini, Bellini, Stendardo.

Torino (4-2-4): Gillet; Darmian, Glik, Ogbonna, D’Ambrosio; Brighi, Basha; Cerci, Sansone, Bianchi, Santana. All. Ventura.

 

A disp.: Gomis L., Rodriguez, Di Cesare, Gazzi, Vives, Stevanovic, Sgrigna, Verdi, Diop, Meggiorini.

 

Squalificati: nessuno.

 

Indisponibili: Suciu, Birsa, Masiello.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori