PROBABILI FORMAZIONI/ Palermo-Chievo, notizie alla vigilia (sesta giornata, Serie A)

- La Redazione

In casa Palermo c’è stato un altro ribaltone targato Maurizio Zamparini. Il presidente rosanero ha affidato il club a Pietro Lo Monaco che è diventato amministratore delegato.

abel_hernandez_r400
Hernandez (infophoto)

In casa Palermo c’è stato un altro ribaltone targato Maurizio Zamparini. Il presidente rosanero ha affidato il club a Pietro Lo Monaco che è diventato amministratore delegato. Il d.g. Perinetti ha lasciato l’incarico dopo che il presidente rosanero ha deciso di chiamare l’ex a.d. del Catania e per pochi mesi del Genoa. Insomma non è una situazione buona per Miccoli e soci anche perché il tecnico è cambiato e si è passato da Sannino e Gasperini. Ma per il momento quest’ultimo non ha preso neanche un punto nelle prime due panchine. La scorsa stagione ha perso addirittura contro il Pescara per uno a zero con Zamparini che si è molto arrabbiato. Contro il Chievo dovrà esserci il riscatto a tutti i costi.
Il Palermo di Gasperini dovrebbe giocare con il 3-4-2-1 con Hernandez unica punta e dietro di lui Ilicic e Brienza. Il presidente Zamparini qualche giorno fa ha dichiarato di essere rimasto molto deluso dall’andamento dell’attaccante uruguagio che non riesce più a mostrare le proprie qualità. Il possesso di palla del Palermo di queste prime cinque giornate non è importante, solo il 49% totale, un dato sicuramente non all’altezza della rosa a disposizione di Gasperini. Strana anche la percentuale della pericolosità in zona avversaria, appena il 32,6% anche se l’ex tecnico dell’Inter è stato chiamato da Zamparini solo due giornate fa. E’ chiaro che siamo ancora all’inizio di stagione ma sono dati che comunque fanno allarmare i tifosi del Palermo che non vedono una grande squadra. I passaggi riusciti sono buoni, circa il 61% in totale. Il Palermo dovrà migliorare in zona gol e soprattutto in fase difensiva dove prende troppe reti. 
I primi dati del Chievo di Di Carlo balzano agli occhi soprattutto per la sterilità in zona gol. Pochi i gol di Pellissier e soci e domani il tecnico non avrà a disposizione il capitano a causa di una colica. Una perdita importante visto che tra i clivensi non c’è nessun altro che segna. Si aspetta qualcosa di più da Di Michele e da Marco Rigoni. Più pericoloso il Chievo in termini di percentuale rispetto al Palermo, 37,7% il valore dei clivensi.

Formazione Palermo:

 

Palermo 3-4-2-1: Ujkani; Munoz, Donati, Mantovani; Morganella, Barreto, Rios, Garcia; Brienza, Ilicic;Hernandez. All. Gasperini.

 

A disp.: Benussi, Cetto, Labrin, Garcia, Pisano, Bertolo, Viola, Kurtic, Giorgi, Budan, Miccoli, Dybala.

 

Squalificati: Von Bergen.

 

Indisponibili: Zahavi, Milanovic.

Formazione Chievo:

 

Chievo 4-3-2-1:  Sorrentino; Sardo, Dainelli, Cesar, Dramè; Guana, L. Rigoni, M. Rigoni, Hetemaj;Cruzado, Thereau; Di Michele. All. Di Carlo.

 

A disp.: Puggioni, Viotti, Papp, Frey, Jokic, Farkas, Hetemaj, Cofie, Samassa, Vacek, Moscardelli, Stoian.

 

Squalificati: nessuno.

 

Indisponibili: Luciano, Paloschi, Squizzi, Pellissier, Andreolli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori