PROBABILI FORMAZIONI/ Cagliari-Genoa, notizie alla vigilia (ventesima giornata di Serie A)

- La Redazione

Delicato scontro salvezza quello in programma domani alle ore 15.00 ad Is Arenas: ecco dunque le ultime notizie e le probabili formazioni di Cagliari-Genoa (serie A, ventesima giornata)

frey_genoaR400
Sebastian Frey (Foto: Infophoto)

La ventesima giornata di serie A propone domani pomeriggio alle ore 15.00 Cagliari-Genoa. La classifica parla chiaro: per entrambe le formazioni si tratterà di una partita da vincere per fare un bel passo avanti nella lotta per la salvezza. Le due squadre infatti sono separate solo da un punto, il Cagliari a quota 16 è terz’ultimo e il Genoa a 17 è quart’ultimo. Gli ospiti sono reduci dalla vittoria di domenica scorsa contro il Bologna, con la quale hanno iniziato bene il 2013, mentre i rossoblu sardi arrivano da una lunga serie di sconfitte consecutive, anche a volte immeritate, come sabato scorso contro la Lazio. L’ultima volta che si era giocata la partita Cagliari-Genoa, la squadra di casa aveva trionfato per 3-0, con le reti di Ibardo e Larrivey e un autogoal di Granqvist. Ad arbitrare il match ci sarà il direttore di gara Gianluca Rocchi di Firenze. Sarà un incontro da non perdere: l’importanza della posta in palio garantisce sul massimo impegno da parte di Cagliari e Genoa. Ecco le ultime notizie sulle probabili formazioni.

I sardi sono decimati dalle squalifiche, a partire da quella dell’allenatore Pulga, che dunque lascerà da solo il suo “compare” Lopez. Sanzioni regolamentari anche per Cossu e Agazzi, mentre Ariaudo è infortunato. I difensori Astori e Pisano possono invece rientrare. Stesso discorso per Pinilla, che affiancherà Sau. Out anche il portiere del Cagliari, Michael Agazzi: al suo posto a difendere la porta della squadra di casa c’è Avramov. Questo dunque è il quadro delle notizie più importanti in vista della partita. Per il resto, è da notare il fatto che i sardi sono ben piazzati in tutte le classifiche relative alle statistiche di squadra, con addirittura un settimo posto per numero di tiri in porta. Ora però va migliorata la classifica “vera”.

Il Genoa invece non brilla nelle statistiche: le difficoltà in classifica si spiegano benissimo alla luce dei pessimi numeri della squadra, che è ultima assoluta per passaggi riusciti e supremazia territoriale, e penultima per possesso palla e numero di palloni giocati. Anche gli ospiti allenati da Delneri sono decimati da infortuni e squalifiche. Fermi per infortunio Vargas, Jankovic e Ferronetti, mentre è squalificato Immobile. Giocherà tra i titolari Manfredini, nuovo acquisto della squadra ligure per la difesa, affiancato da Pisano e Moretti sulle fasce e da Granqvist al centro. Ben cinque i centrocampisti, Bertolacci in mediana, Kucka e Matuzalem centrali, Antonelli e Rossi esterni. Delneri infine schiera Borriello come punta centrale, terminale del gioco della squadra.

 

Avramov; Pisano, Astori, Rossettini, Avelar; Dessena, Conti, Ekdal; Nainggolan; Pinilla, Sau. All. Pulga-Lopez.

A disp.: Anedda, Del Fabro, Perico, Murru, Casarini, Ibarbo, Nenè, Thiago Ribeiro.

Squalificati: Agazzi, Cossu.

Indisponibili: Ariaudo, Eriksson.

Frey; Pisano, Granqvist, Manfredini, Moretti; Rossi, Kucka, Matuzalem, Bertolacci, Antonelli; Borriello. All.: Delneri.

A disp.: Tzorvas, Donnarumma, Sampirisi, Bovo, Jorquera, Melazzi, Tozser, Piscitella, Said, Floro Flores, Seymour.

Squalificati: Immobile.

Indisponibili: Ferronetti, Jankovic, Vargas.

 

Arbitro: Rocchi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori