PROBABILI FORMAZIONI/ Basilea-Tottenham: ultime novità (Europa League, ritorno quarti)

- La Redazione

Le probabili formazioni di Basilea-Tottenham, gara di ritorno dei quarti di finale dell’Europa League 2012-2013: svizzeri ancora senza Bobadilla, per gli Spurs assenze pesanti tra cui Bale

tottenham_basilea
(INFOPHOTO)

Basilea-Tottenham è una delle partite in programma per il ritorno dei quarti di finale dell’Europa League 2012-2013. Si parte dal punteggio di 2-2, che in caso di 0-0 o di 1-1 qualificherebbe il Basilea in virtù della regola dei gol in trasferta. Il Tottenham, che in questa edizione dell’Europa League ha incontrato la Lazio ed eliminato l’Inter, passa il turno se vince con qualsiasi punteggio oppure pareggia con 3 o più gol (3-3, 4-4 ecc.). Il Basilea invece si qualifica alle semifinali se vince o mantiene il pareggio sullo 0-0 o sull’1-1. L’arbitro di Basilea-Tottenham sarà il portoghese Olegario Bequerença, assistito dai guardalinee Joao Santos e Ricardo Santos, dal quarto uomo Venacio Tome e dagli arbitri di porta Manuel De Sousa e Carlos Xistra. Vediamo quali sono le probabili formazioni di Basilea-Tottenham.

Il Basilea non ha l’obbligo di vincere e può pensare a proteggere il 2-2 dell’andata ma l’allenatore, Murat Yakin, non vuole correre rischi: “La nostra squadra sa come giocare in casa e come sviluppare la gioia del calcio sul campo, specialmente di fronte ai tifosi di casa -ha dichiarato in conferenza stampa-. Vogliamo segnare gol, questo è il nostro obiettivo. Abbiamo visto alcune cose da cambiare rispetto alla gara di andata e lo faremo. Il Tottenham passa velocemente dalla difesa all’attacco ma proveremo a imporre il nostro gioco. La squadra ha abbastanza fiducia per farcela“. Gli svizzeri dovrebbero giocare col modulo 4-2-3-1, pronto a trasformarsi in un 4-5-1 in fase difensiva. Davanti al portiere Sommer difesa con Steinhofer a destra, Joo-Ho Park a sinistra e la coppia Dragovic-Schar al centro. A centrocampo Die e Diaz, con Fabian Frei sulla trequarti e Salah (destra) e Stocker (sinistra) sulle ali. Unica punta Streller.

A disposizione dovrebbero partire il secondo portiere Vailati, i difensori Ajeti e Sauro, i centrocampisti David Degen e Cabral e gli attaccanti Alexander Frei e Zoua.

Mancherà per infortunio il centrovanti Raul Bobadilla.

Il tecnico Andrè Villas Boas deve fare i conti con qualche infortunio pesante, ma è convinto delle possibilità della sua squadra: “Il Basilea ci ha fatto vedere quanto è forte, ma anche noi. Sarà una partita dura, ma pensiamo di poterci qualificare. Dovremo giocare con ambizione e motivazione, e dovremo essere concentrati come lo è stato il Basilea la scorsa settimana. Abbiamo bisogno di grande organizzazione“. L’allenatore portoghese manterrà il modulo 4-2-3-1, con Friedel in porta e la difesa comporta da Walker (destra), Assou-Ekotto (sinistra), Dawson e Vertonghen (al centro). In mezzo Parker e Moussa Dembele, mentre sulla trequarti giostreranno Dempsey, Holtby e Sigurdsson, dietro all’unica punta Adebayor.

In panchina per il Tottenham dovrebbero partire il portiere Lloris, i difensori Kaboul, Caulker e Naughton e i centrocampisti Huddlestone, Livermore e Tom Carrol.

Assenze importanti negli Spurs che devono fare a meno di Sandro, infortunato da tempo, e anche di Gareth Bale, che si è fatto male alla caviglia nella partita di andata. Infortunati anche Gallas e Lennon, rispettivamente polpaccio e al ginocchio.

1 Sommer; 27 Steinhofer, 6 Dragovic, 16 Schar, 3 J.H.Park; 8 Die, 21 M.Diaz; 22 Salah, 20 F.Frei, 14 Sotcker; 9 Streller.

In panchina: 18 Vailati, 5 Ajeti, 26 Sauro, 7 D.Degen, 24 Cabral, 13 A.Frei, 31 Zoua.

Allenatore: Murat Yakin

Squalificati: nessuno

Indisponibili: Bobadilla 

1 Friedel; 28 Walker, 20 Dawson, 5 Vertonghen, 32 Assou-Akotto; 19 Dembele, 8 Parker; 2 Dempsey, 23 Holtby, 22 Sigurdsson; 10 Adebayor.

In panchina: 25 Lloris, 4 Kaboul, 33 Caulker, 16 Naughton, 6 Huddlestone, 29 Livermore, 46 T.Carrol 

Allenatore: Andre Villas Boas

Squalificati: Gallas

Indisponibili: Sandro, Bale, Lennon, Defoe

 

Arbitro: Benquerença (Portogallo)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori