WORLD CUP VOLLEY/ Italia-Polonia 2-3, sconfitta per gli azzurri di volley

- La Redazione

La nazionale di volley sconfitta al tie-break dalla Polonia per 3 a 2. La strada per l’accesso alle Olimpiadi si fa tutta in salita e bisognerà sperare in qualche risultato favorevole

pallavolo2011_r400
I ragazzi esulteranno in Italia-Giappone? (Foto: ANSA)

Nona giornata della World Cup Volley 2011 in corso a Tokyo e sconfitta per la nazionale azzurra di pallavolo. L’Italia ha infatti perso per 2 a 3 contro la selezione della Polonia. Una gara a due facce quella degli azzurri che sono partiti alla grande, vincendo i primi due set con una superiorità schiacciante, facendo intravedere un finale tutto in discesa. In realtà gli avversari non hanno mollato ed hanno reagito in maniera quasi inattesa grazie al duo Michal Ruciak e Jakub Jarosz, reduci da un terzo match (e via discorrendo) davvero straordinario, e decretando alla fine la vittoria della formazione polacca sull’Italia. Gli azzurri allenati dal commissario tecnico Mauro Berruto non sono così riusciti ad avere la meglio sugli avversari, tra l’altro, guidati dall’ex ct Anastasi. I primi due set, come dicevamo, erano terminat con un risultato favorevole per i nostri, 25-17 e 25-20, ma i polacchi hanno avuto la meglio vincendo i successivi due set e arrivano al tie-break dove hanno avuto la meglio con il risultato di 15 a 12. Il quinto set inizia maluccio per i colori azzurri che subiscono un 3 a 0 avversario. La partita si porta sull’11 a 6, Berruto chiede il time-out e l’Italia riesce a recuperare nei confronti della Polonia portandosi al 9-12. Lo sforzo però non basta e alla fine gli avversari hanno la meglio e vincono in scioltezza il quinto e decisivo set. Il miglior giocatore del match, l’Mvp, è stato nominato Ruciak. La Polonia consolida la testa del girone con 24 punti mentre l’Italia è ferma a quota 18 lunghezze, quarta. Percorso tutto in salita per la nazionale azzurra che per raggiungere le qualificazioni al glorioso appuntamento di Londra, olimpiadi dell’estate 2012, dovrà vincere le prossime due partite, contro Giappone e Iran, e sperare in qualche risultato favorevole, in particolare, nella sconfitta della nazionale brasiliana, che intanto oggi ha vinto facilmente contro l’Iran per tre set a zero. Una serie di combinazioni tutt’altro che semplici e che rischiano seriamente di far allontanare l’Italia dall’appuntamento londinese. Per quanto riguarda gli altri risultati, vittoria della nazionale Serba contro l’Egitto per 3 a 1, Cuba batte la Cina al tie-break per 3 a 2, mentre alle 10.20 toccherà ai due match Giappone-Russia e Argentina-Stati Uniti.

                                                                   A   M   B  TOT                   

1   Nowakowski Piotr   11 3 1 15
2   Winiarski Michal   7 7
5   Zagumny Pawel   4 4
6   Kurek Bartosz       1 1
7   Jarosz Jakub       10 1 11
9   Bartman Zbigniew       9 9
10   Wisniewski Lukasz            
13   Kubiak Michal            
14   Ruciak Michal   8 2 1 11
15   Zygadlo Lukasz          
16   Ignaczak Krzysztof L L L L L  
18 C Mozdzonek Marcin   9 1 10
    Opponent errors                   34
    Totals             55 10 3 102

                                                       

 

                                                                 A   M   B  TOT

1   Mastrangelo Luigi   6 5 11
3   Parodi Simone         1 1
4   Bari Andrea            
7   Lasko Michal   18 1 19
8   Maruotti Gabriele            
9   Zaytsev Ivan   13 1 2 16
10   Boninfante Dante            
11 C Savani Cristian   11 7 2 20
13   Travica Dragan   1 1
14   Fei Alessandro   5 3 1 9
15   Birarelli Emanuele        
17   Giovi Andrea L L L L L  
    Opponent errors                   29
    Totals             54 18 5 106


© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori