DIRETTA PALLANUOTO/ Italia-Grecia live (finale Europei donne): la partita in temporeale

- La Redazione

Italia-Grecia è la finale degli Europei di pallanuoto femminili di Eindhoven: sarà una sfida appassionante tra due squadre fortissime, seguila e commentala in diretta con noi.

pallanuoto_r400
La nostra nazionale di pallanuoto tornerà in basca il 27 Giugno (INFOPHOTO)

Il Setterosa ritorna in una grande finale internazionale: Italia-Grecia è la finale degli Europei di pallanuoto femminili che si stanno svolgendo ad Eindhoven (Olanda). Si affrontano due delle squadre di maggior tradizione nella pallanuoto femminile: per sempre indimenticabile sarà il ricordo della finale olimpica di Atene 2004, quando l’Italia conquistò una straordinaria medaglia d’oro battendo proprio le greche padrone di casa, che però ultimamente si sono vendicate, ad esempio battendoci in semifinale ai Mondiali di Shanghai dell’anno scorso, vinti poi proprio dalla Grecia. Insomma, l’ennesimo esame per l’Italia, che per arrivare fin qui ha eliminato nei quarti di finale le campionesse olimpiche dell’Olanda e in semifinale le campionesse europee della Russia. In finale, non poteva mancare lo scontro con le campionesse del Mondo: lo spettacolo è assicurato.

Fin qui l’equilibrio è stato totale: l’Italia ha battuto ai rigori l’Olanda, mentre contro la Russia mai nessuna delle due squadre ha avuto due gol di vantaggio. L’Italia si è dimostrata più fredda e spietata nei momenti decisivi, una dote molto importante a questi livelli. Il commissario tecnico Conti ha riportato il Setterosa su grandi livelli (non salivamo sul podio europeo dal 2006), e ora naturalmente vuole completare l’opera con una squadra che è un bel mix di veterane, come la Di Mario e la Casanova, e di giovani sulla rampa di lancio. L’obiettivo ora è il quinto titolo europeo, per tornare ai tempi del mitico Setterosa dei tempi del c.t. Formiconi che vinse quattro titoli continentali tra il 1995 e il 2003, un ciclo che vide l’apogeo proprio alle già ricordate Olimpiadi di Atene.

All’epoca la Grecia arrivò in modo abbastanza sorprendente a quella finale, e si gridò al miracolo della squadra di casa. In realtà da quel punto iniziò una grande crescita della pallanuoto femminile ellenica, che negli ultimi due anni è stata vice-campione d’Europa nel 2010 e soprattutto ha vinto il Mondiale a Shanghai nel 2011: insomma, è ai vertici mondiali. La stella della squadra allenata da Morfesis è Alexandra Asimaki, soli 23 anni e premiata miglior giocatrice dell’anno nel 2011. Le ultime tre sfide importanti tra Italia e Grecia sono state vinte dalle elleniche, quindi le azzurre hanno voglia di rivincita: la parola passa dunque alla vasca, Italia-Grecia sta per cominciare. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori