DIRETTA/ Bologna-Genoa live (2-0 p.t. Serie A 2011/2012): la partita in temporeale

- La Redazione

Bologna-Genoa chiude il primo tempo e i giocatori tornano negli spogliatoi. Partita fondamentale per entrambe le squadre, qualcosa nella ripresa succederà. La diretta di Bologna-Genoa live

stefano_pioli_r400
Stefano Pioli, allenatore del Bologna (Infophoto)

Il primo tempo al Dall’Ara tra Bologna e Genoa si chiude sul punteggio di 2-0 per il Bologna, reti di Portanova e Ramirez. Gara cominciata in attacco dagli ospiti, alla disperata ricerca di un gol. Diverse iniziative di Sculli, trovato in profondità dai lanci di Kucka e dai passaggi filtranti di Birsa. Ma la prima conclusione verso la porta arriva soltanto al 20’, un tiro di Belluschi a lato di due metri buoni alla destra del palo della porta difesa da Agliardi. Al 24’ il Bologna decide di premere sull’acceleratore, e i risultati sono immediati: iniziativa di Ramirez messo giù sulla trequarti, punizione di Diamanti forte e tesa in area, stacco di Portanova che segna di testa il gol del vantaggio. La reazione del Genoa è timida: un paio di cross dalla destra di Mesto su cui in un’occasione non ci arriva di poco Palacio in spaccata, nell’altra colpisce di testa Belluschi alto sulla traversa. Il Bologna continua a giocare, e gioca bene, soprattutto con i tre fuoriclasse là davanti: le iniziative di Diamanti e Ramirez fanno impazzire il centrocampo genoano, costretto a spendere diversi falli. Proprio in occasione di un’iniziativa di Diamanti in contropiede, la palla finisce tra i piedi di Taider, il quale lancia lungo con precisione millimetrica Di Vaio, che in un fazzoletto aggancia e va alla conclusione rasoterra diretta all’angolino basso; Frey interviene come può respingendo la rasoiata del numero 9 del Bologna, ma sfortunatamente per lui la palla resta in area e Ramirez è lesto e abile ad avventarsi per primo sul pallone concludendo in rete per il raddoppio dei padroni di casa. Il primo tempo si chiude senza altre occasioni, con un Bologna sulle ali dell’entusiasmo che esprime un ottimo calcio, e con un Genoa a terra psicologicamente che va avanti solo per orgoglio.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori