INTERNAZIONALI ROMA/ Tennis, Pennetta si ritira contro Serena Williams, oggi Seppi-Federer

- La Redazione

Termina agli ottavi di finale il torneo di Flavia Pennetta a Roma: la brindisina si è ritirata per un problema al polso destro, nel match che la vedeva sotto 0-4 contro Serena Williams

pennetta_ritiro_romaR400
La rabbia di Flavia Pennetta, 32 anni, per il ritiro forzato contro la Williams (INFOPHOTO)

Finisce agli ottavi di finale l’avventura di Flavia Pennetta al Torneo Internazionale di Roma. La tennista brindisina si è infatti ritirata nel match contro Serena Williams, sul punteggio di 0-4 nel primo set. Davvero un peccato per Flavia, che era arrivata a questo punto del torneo con il vento in poppa dopo aver vinto facilmente i primi tre turni. Ricapitolando, sinora la Pennetta aveva abbattuto la Kirilenko, incontrando le uniche parvenze di difficoltà nel secondo parziale, chiuso sul 7-6 dopo un agevole primo set (6-1). In seguito, Flavia aveva inanellato due vittorie davvero convincenti, contro la baby americana Stephens (6-2, 6-3) e nei sedicesimi contro la Cetkovska, piegata nettamente per 6-0, 6-1. Proprio quest’ultima vittoria aveva alimentato le speranze per la sfida di oggi contro Serena Williams: diciamo che in questo momento, spinta da una buona forma e dal pubblico di casa, Flavia sembrava avere le carte in regola per giocarsela sino in fondo con la più quotata Serena. Che tuttavia si è confermata subito la solita, inesorabile picchiatrice da fondo campo, compensando con ottime accelerazioni in palleggio la titubanza sulla prima di servizio. Che la Pennetta ha sfruttato in avvio, guadagnandosi anche una palla break nel primo game (vanificata dopo due parità). A cavallo tra il secondo ed il terzo gioco però, Flavia ha accusato un problema al polso destro, chiedendo l’intervento della fisioterapista. Che ha applicato sull’arto incriminato una fasciatura rigida fissata con del nastro, ma non è bastato: dopo un altro break conquistato da Serena, Flavia ha deciso di ritirarsi, salutando anzitempo il pubblico di Roma. Ora, Serena Williams può considerarsi la candidata numero uno per il titolo: in semifinale affronterà la vincente di Cibulkova (che ha eliminato la Errani)-Na Li. Dall’altra parte del tabellone, le sfide propongono un Kerber-Kvitova apparentemente favorevole alla seconda, attuale numero 4 del mondo, e soprattutto uno Sharapova-V.Williams molto interessante. Il tabellone maschile invece vedrà impegnato oggi Novak Djokovic, contro il francese Tsonga in un match potenzialmente insidioso. In campo anche Rafa Nadal contro il ceco Tomas Berdych, ma l’attenzione del pubblico italiano è rivolta tutta ad Andreas Seppi, che se la vedrà con sua maestà Roger Federer. Match a dir poco proibitivo per…

…Andreas, che però se la giocherà a viso aperto e con una grande carica dopo la maratona conquistata contro Wawrinka. Vedremo se Seppi riuscirà nel miracolo di portare la bandiera italiana sul suolo lunare delle semifinali: l’attuale condizione di Federer non lascia molte speranze ma non fasciamoci la testa prima del fatal colpo.  



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori