GIRO D’ITALIA 2012/ Orica-GreenEdge: ecco chi sono i corridori, il capitano e gli obiettivi

- La Redazione

La Orica-GreenEdge è la nuova ed ambizione squadra ciclistica australiana: al Giro d’Italia capitano sarà Matthew Goss, ottimo velocista. La scheda di presentazione del team.

goss1_r400
Matthew Goss

La Orica- GreenEdge è una delle squadre di più recente formazione, costituita nel 2011, ha prima assunto la denominazione di Greenedge Cycling Team per poi cambiarla nel 2012 poco prima dell’inizio della competizione rosa in Orica-GreenEdge. La Orica, sponsor della squadra, è un’azienda chimica australiana che produce esplosivi per le miniere: l’accordo tra la GreenEdge e la Orica durerà tre anni. L’organico complessivo della squadra si compone di 30 atleti, dei quali 18 sono australiani. Il direttore generale della squadra è l’australiano Andrew Ryan, il team manager Shayne Bannan, tra i sei direttori sportivi che fanno parte dello staff tecnico, vi sono gli italiani Vittorio Algeri e Daniele Nardello. La Orica-Greenedge, galvanizzata dalla vittoria di Simon Gerrans alla 103esima edizione della Milano-Sanremo, punta ad una vittoria di tappa al Giro d’Italia: lo ha dichiarato Matthew White, uno dei direttori sportivi della squadra.
Il capitano
Matthew Harley Goss ricopre il ruolo di capitano unico della formazione che partecipa al Giro. Goss è originario di Launceston (Australia) ed ha iniziato l’attività di ciclista professionista nel 2005; nella sua carriera ha collezionato 25 vittorie, su cui spicca naturalmente la Milano-Sanremo dell’anno scorso. E’ il velocista della squadra, ma ne è anche il capitano dal momento che non ci saranno uomini per la classifica generale e sarà quindi lui il riferimento.
Altri membri della squadra
Brett Lancaster è lo specialista delle crono, è un ottimo gregario capace di mettersi al servizio della squadra, da quando ha iniziato l’attività (2002) ha collezionato 5 vittorie, nella formazione ha il compito di fare da treno per lanciare le volate di Goss. L’atleta australiano è arrivato primo nell’inseguimento a squadre nel 2004 ai giochi olimpici di Atene, nel 2002 e nel 2003 ha conseguito inoltre il titolo di campione del mondo nella stessa specialità. Un ottimo cronoman e sprinter è pure Jack Bobdridge, l’astro nascente del ciclismo australiano, ai campionati mondiali su pista ha conquistato 7 medaglie d’oro, due medaglie d’argento e una di bronzo.

Curiosità
Il giovane più promettente della squadra considerato una speranza del ciclismo australiano è Jack Bobridge (classe 1989); nel 2011 ha vinto il Campionato nazionale australiano su strada. Nel 2009 ha vinto inoltre il titolo mondiale under 23 su pista. Il corridore che può vantare il maggior numero di vittorie dopo Matthew Goss è il canadese Svein Tuft, ha incominciato a gareggiare nel 2002 collezionando 22 vittorie. L’atleta che può vantare il maggior numero di campionati nazionali vinti è il giapponese Fumiyuki Beppu, nel 2011 si è laureato campione nazionale giapponese nella prova su strada.

La squadra per il Giro d’Italia 2012 – ORICA-GREENEDGE

 

100) Goss Matthew Harley (Australia) 5 novembre 1986

101) Beppu Fumiyuki (Giappone) 10 aprile 1983
102) Bobridge Jack (Australia) 13 luglio 1989
103) Impey Daryl (Sudafrica) 6 dicembre 1984
104) Keukeleire Jense (Belgio) 23 novembre 1988
105) Lancaster Brett (Australia) 15 novembre 1979
106) Meier Christian (Canada) 21 febbraio 1985
107) Tuft Svein (Canada) 9 maggio 1977
109) Vaitkus Tomas (Lituania) 4 febbraio 1982

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori