SCHERMA/ Europei di Legnano, finale per il fioretto femminile

- La Redazione

Ultima giornata di gara agli Europei di scherma a Legnano: eliminata ai quarti la squadra di spada maschile, mentre è in finale il Dream Team di fioretto femminile, che si giocherà l’oro.

fioretto_r400
Le campionesse del fioretto azzurro (Infophoto)

Si chiudono oggi gli Europei di scherma a Legnano, l’ultimo test importante prima delle Olimpiadi di Londra, che cominceranno tra poco più di un mese. Per l’Italia sono stati Campionati Continentali deludenti, con un netto calo di medaglie rispetto agli ultimi Mondiali (anche quelli disputati in casa, a Catania nello scorso ottobre), ma riscattati negli ultimi giorni dai nostri campioni del fioretto, la specialità nella quale siamo gli indiscussi dominatori a livello mondiale da ormai molti anni. A dire il vero anche nel fioretto le gare individuali sono state deludenti, con gli azzurri giù dal podio e tra le donne solo il bronzo di Arianna Errigo, che nei quarti aveva eliminato Valentina Vezzali. Ieri però è arrivato il riscatto degli uomini, che si sono aggiudicati il primo e per ora unico oro azzurro a questi Europei, e oggi è arrivato un bel messaggio anche dalle ragazze. Infatti è già sicuro che arriverà la quarta medaglia nell’ultima giornata degli Europei di scherma a Legnano (finora il bilancio è di un oro e due bronzi). Anche il fioretto femminile a squadre è arrivato in finale, con la squadra formata da Valentina Vezzali, Elisa Di Francisca, Arianna Errigo e Ilaria Salvatori (un vero e proprio “Dream Team”); ora, nell’ultimo atto, l’Italia si giocherà l’oro alle ore 19 (diretta tv su Sky Sport 2), sulla pedana allestita al Castello di Legnano, per confermare il titolo europeo vinto già nelle ultime tre edizioni consecutive e tante altre volte in precedenza. Le azzurre, indiscusse numero 1 del ranking mondiale, non hanno faticato ai quarti contro l’Ucraina (45-26), una vittoria nettissima con in grande evidenza un risultato personale di +14 per Arianna Errigo, e poi hanno sconfitto senza particolari difficoltà anche la Polonia in semifinale, con il punteggio di 45-31 e trascinate in particolare dalla Di Francisca e ancora una volta dalla Errigo. L’avversaria per l’oro uscirà dall’altra semifinale, Russia-Francia, che si disputa a seguire della semifinale che da poco ha coinvolto le azzurre. Finora un poco in ombra Valentina Vezzali, che ha svolto (diciamo così) il proprio compitino, ma ha dato un contributo minore rispetto alle due compagne di squadra. Quella del fioretto sarà però l’ultima medaglia europea per l’Italia.

Notizie meno buone sono infatti arrivate oggi dalla gara a squadre della spada maschile, nella quale l’Italia è stata eliminata ai quarti di finale, superata dalla squadra dell’Ucraina. Dunque non è bastata la presenza del campione del Mondo Paolo Pizzo e del campione olimpico Matteo Tagliariol, che ora insieme ai compagni di squadra Confalonieri e Martinelli tireranno contro la Repubblica Ceca per il quinto posto finale.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori