DIRETTA/ Roger Federer-Fabio Fognini live (secondo turno Wimbledon): la partita in temporeale

- La Redazione

Segui e commenta in diretta la partita del secondo turno di Wimbledon tra il fenomeno svizzero Roger Federer e l’azzurro Fabio Fognini: l’incontro in temporeale.

federer
Roger Federer (Infophoto)

Wimbledon è il tempio del tennis: il torneo che si ospita sull’erba di Londra è il più prestigioso ed ambito del calendario mondiale, e oggi comincia il secondo turno dell’edizione 2012, che propone tra le partite più interessante quella che vedrà di fronte Roger Federer e Fabio Fognini sul campo Centrale a partire dalle ore 14.00 italiane (le 13 in Inghilterra). Il fascino di questo luogo risiede in tantissimi particolari che fanno la differenza, dalle fragole alle divise rigorosamente bianche. Tecnicamente poi è un torneo quasi unico, perchè l’erba è una superficie ormai abbastanza in disuso, e sono pochi i tornei che vi si disputano. Dunque adattarsi non è così facile. Problema che nella carriera non ha mai avuto Roger Federer: lo svizzero ha scritto proprio a Wimbledon molte delle pagine più importanti della sua carriera mitica, e vuole continuare a farlo. Oggi proverà a contrastarlo il nostro Fabio Fognini: il pronostico è a senso unico, ma la partita si annuncia comunque speciale, assolutamente da non perdere.

Cercare di illustrare in poche righe chi è Roger Federer rischia di essere riduttivo: certamente si tratta del giocatore di maggior classe dell’epoca contemporanea di questo sport. A Wimbledon vanta ben sei successi finali: nel 2003 colse qui il suo primo successo in un torneo del Grande Slam, iniziando una serie di cinque successi consecutivi che proseguì dunque nel 2004, 2005, 2006 fino al 2007. Nel 2008 dovette cedere in finale a Rafael Nadal, ma nel 2009 arrivò il sesto titolo. Negli ultimi due anni però non è più riuscito ad arrivare in finale, e dunque l’obiettivo di Roger-Express è quello di interrompere la dittatura di Rafael Nadal e Novak Djokovic. Londra quest’anno è più che mai il cuore della stagione, perché Wimbledon ospiterà anche le Olimpiadi – dove Roger sarà il portabandiera della Svizzera – e Federer vuole lasciare il segno. Il ruolo di numero 3 al mondo sta stretto a un fenomeno.

Fabio Fognini oggi può giocare con la tranquillità di chi sa che ‘comunque vada, sarà un successo’. Giocare sul campo Centrale di Wimbledon contro Roger Federer è un’emozione che non capita a molti, e Fabio ci è arrivato eliminando al primo turno il francese Michael Llodra, che probabilmente sull’erba era favorito rispetto all’azzurro, che quindi può già essere soddisfatto del suo Wimbledon. Ora l’obiettivo è quello di fare bella figura, provando a mettere in difficoltà in ogni modo il campionissimo elvetico. Il ligure certamente è più a suo agio sulla terra – come dimostrano i quarti raggiunti al Roland Garros l’anno scorso – piuttosto che sull’erba, ma proverà a fare l’impresa. Ora dunque è tempo di passare la linea al mitico Centrale di Wimbledon: la partita tra Roger Federer e Fabio Fognini sta per cominciare… 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori