TOUR DE FRANCE/ Cronoprologo Liegi, cronaca e ordine d’arrivo: Cancellara prima maglia gialla, bene Nibali

- La Redazione

Fabian Cancellara ha vinto a Liegi il cronoprologo del Tour de France 2012 (6,4 km) ed è quindi la prima maglia gialla. Secondo Wiggins, terzo Chavanel, buona prestazione di Nibali.

podio_tour_2011
Foto Infophoto

Fabian Cancellara non tradisce le attese. Lo specialista svizzero conquista per la quinta volta in carriera il cronoprologo del Tour de France, che quest’anno si è disputato in Belgio, nella città di Liegi, sulla distanza di 6,4 chilometri. Cancellara dunque è la prima maglia gialla di questa edizione della Grande Boucle, al termine di una prova davvero dominata (tempo 7’13”, 53,2 km/h di media oraria), dal momento che ha inflitto ben 7 secondi di distacco al secondo classificato, che è stato il britannico Bradley Wiggins, uno dei grandi favoriti per la vittoria finale. Stesso distacco anche per il terzo classificato, il francese Sylvain Chavanel, che a lungo ha cullato il sogno di indossare la prima maglia gialla prima di essere scavalcato dai due campioni.

Per lo svizzero del Team RadioShack-Nissan un momento davvero speciale, dal momento che già nel 2004 vinse a Liegi un prologo del Tour: allora era un astro nascente, oggi un campione nel pieno della maturità e che ha scritto la storia del ciclismo, in particolare a cronometro. Molti lo pronosticavano vittorioso, in pochi però pensavano che potesse infliggere distacchi così consistenti. Wiggins ha pagato un avvio piuttosto cauto, ma è anche giusto così, perchè per il capitano della Sky l’obiettivo è la maglia gialla di Parigi, sui Campi Elisi, e non quella di oggi. In ogni caso Wiggins può accontentarsi di avere inflitto una manciata di secondi di distacco a tutti i suoi rivali per la vittoria finale. In particolare, la sfida più attesa era quella tra Wiggins e il vincitore del Tour de France 2011, l’australiano Cadel Evans. Sono loro due i grandi favoriti per la vittoria finale, e oggi Wiggins si è aggiudicato il primo round di una sfida che si snoderà lungo 23 giorni e circa 3500 km. Per l’australiano della Bmc il ritardo è stato di 10 secondi da Wiggins (13esimo a 17” da Cancellara). Molto positivo invece è stato il cronoprologo di Vincenzo Nibali, che sulla carta avrebbe dovuto solamente difendersi dai due grandi rivali, più forti di lui contro il tempo. Il siciliano della Liquigas-Cannondale è riuscito a limitare i danni nel miglior modo possibile: 14esimo posto a 18” dal vincitore, quindi a 11 secondi da Wiggins e soltanto a 1 secondo da Evans. Praticamente niente. Domani prima tappa in linea, la Liegi-Seraing di km 198: il finale è già insidioso e chiama a lottare uomini come Sagan, Gilbert e Valverde. 

Nella prossima pagina l’ordine d’arrivo e la classifica generale del Tour 2012 dopo il cronoprologo.

 

 

1. Fabian CANCELLARA (Svi, RadioShack-Nissan) in 7’13”

2. Bradley WIGGINS (Gbr, Sky) a 7”

3. Sylvain CHAVANEL (Fra, Omega-QuickStep) s.t.

 

(Mauro Mantegazza)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori