DIRETTA/ Samantha Stosur-Sara Errani live (Tennis, Roland Garros): la partita in temporeale

Sara Errani torna in campo oggi nella semifinale del singolare al Roland Garros: dopo la finale del doppio, vuole prendersi anche questa. Succederebbe alla Schiavone, che ha vinto nel 2010.

07.06.2012 - La Redazione
Errani_Stosur_R400
Sara Errani (Infophoto)

Torna in campo oggi pomeriggio Sara Errani, dopo la fatica del doppio che l’ha vista conquistare la finale. Oggi c’è in palio di più: sul Philippe Chatrier, campo centrale del Roland Garros, la bolognese si gioca la semifinale del singolare contro Samantha Stosur, per accedere all’ultimo atto di un torneo del Grande Slam. Sarebbe la prima volta per lei: dopo la finale (persa) di doppio agli Australian Open, e quella appunto centrata ieri (e che giocherà domani), la Errani vuole prendersi un’altra soddisfazione nella sua carriera che sta finalmente esplodendo. Si gioca al meglio dei tre set, come da tradizione per i tornei femminili: l’avversaria, la Stosur, australiana di Brisbane, 28enne, è numero 6 del ranking WTA e decisamente più avvezza a questi livelli: ha vinto gli US Open nel 2011, centrato la finale qui a Parigi e ha in bacheca 23 tornei. Sara ne ha vinti tre quest’anno, ma prima dell’exploit francese solo una volta era arrivata ai quarti. I precedenti dicono 5-0 Stosur, che ha lasciato solo un set a Sara (New Haven 2010); ultimo incrocio, il 7-5, 6-3 di pochi giorni fa, sulla terra rossa di Roma. Favorita dunque la Stosur, ma attenzione al carattere della Errani. 

Samantha Stosur si è qualificata per questa semifinale battendo al primo turno la britannica Baltacha con un netto 6-4, 6-0; poi la Falconi per 6-1, 6.4; poi il doppio 6-3 alla ex top ten Nadia Petrova, prima di trovare la Stephens, che a sorpresa aveva fatto fuori Vika Azarenka: 7-5, 6-4. Ai quarti, battuta la Cibulkova 6-4, 6-1. Non ha concesso quindi un solo set l’australiana, che però non ha ancora dovuto giocare contro una top ten in questo torneo. In classifica come detto è numero 6, e i suoi precedenti al Roland Garros parlano di una finale nel 2010, un precedente che fa ben sperare: allora Francesca Schiavone la battè per andare a prendersi il primo titolo dello Slam. Anche la Stosur è venuta fuori in età non più verdissima, oggi però ha raggiunto maturità e forza mentale per poter vincere contro chiunque.

Sara Errani è alla prima semifinale di uno Slam. La venticinquenne bolognese è sempre stata una specialista del doppio, dove ha conquistato 13 tornei in carriera. In singolare sono 5, di cui tre quest’anno, segno di quanto sia cresciuta nel 2012: agli Australian Open, lo scorso gennaio, ha timbrato per la prima volta i quarti di finale in uno dei quattro tornei principali del circuito del tennis. Oggi ha la possibilità di arrivare in finale per la prima volta, comunque vada il suo ranking migliorerà notevolmente: 14esima posizione almeno, dalla 24esima attuale. In questo torneo la Errani ha eliminato prima l’australiana Dall’Acqua in tre set (4-6, 6-2, 6-2); poi 6-2, 6-3 alla Oudin. Il suo Roland Garros è iniziato al terzo turno: eliminata la Ivanovic, già vincitrice qui nel 2008, con il punteggio di 1-6, 7-5, 6-3, quindi il 6-0, 7-5 a un’altra ex campionessa parigina, Svetlana Kuznetsova. Due giorni fa la prima vittoria assoluta contro una top ten, la Kerber: 6-3, 7-6 e semifinale. Per oggi Sara è fiduciosa: “La Stosur qui ha sempre fatto molto bene, io prima di oggi stentavo a vincere anche solo una partita. Adesso ce la giochiamo, siamo 50 e 50: comunque, siamo io contro di lei”. 

Silvia Farina, intervistata in esclusiva, ha parlato di Stosur favorita, ma anche di una Errani che deve pensare di poter vincere, perchè nulla è mai scontato. Ci auguriamo di vedere una partita in cui Sara combatta ad armi pari con l’australiana e si giochi fino in fondo alla partita. Al termine, vedremo se i suoi sforzi saranno stati utili per centrare la finale. Samantha Stosur-Sara Errani sta per cominciare: segui e commenta la diretta della partita sul nostro sito.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori