TOUR DE FRANCE 2012/ 4a tappa, Abbeville-Rouen: cronaca, ordine d’arrivo e classifica. Greipel vince la volata

- La Redazione

Il tedesco Andre Greipel ha vinto in volata la quarta tappa del Tour de France 2012, Abbeville-Rouen (214,5 km) davanti ad Alessandro Petacchi. Caduto Cavendish. Ordine d’arrivo e classifica

greipel
Il velocista della Lotto Soudal Andrè Greipel, 33 anni, tedesco (INFOPHOTO)

Nessuna sorpresa oggi, nella quarta tappa del Tour de France 2012, la Abbeville-Rouen di 214,5 chilometri: arrivo in volata doveva essere – visto il percorso quasi completamente pianeggiante – ed arrivo in volata è puntualmente stato. La vittoria è andata al tedesco Andre Greipel, velocista della Lotto-Belisol, che ha preceduto il nostro Alessandro Petacchi (Lampre-ISD) e l’olandese Tom Veelers (Argos-Shimano). La notizia più importante di giornata è arrivata a poco meno di tre chilometri dall’arrivo, quando una brutta caduta ha sostanzialmente dimezzato il gruppo. Nessuna conseguenza sulla classifica generale – essendo capitata negli ultimi 3 km i distacchi di chi è rimasto coinvoloto sono stati neutralizzati – ma un effetto fondamentale per quanto riguarda la tappa, perchè è caduto anche il campione del Mondo e velocista di riferimento di questa Grande Boucle, il britannico Mark Cavendish. Senza di lui, Andre Greipel – che lunedì era arrivato secondo dietro all’iridato – ha dimostrato di essere il suo principale avversario. A quel punto infatti è stata la Lotto-Belisol a gestire gli ultimi chilometri e a preparare la volata per il proprio velocista, che non ha avuto nessun problema a tagliare per primo il traguardo, in una volata che non ha avuto storia. Bravissimo Alessandro Petacchi a prendere la ruota di Greipel e ad ottenere un bel secondo posto, ma non ha avuto lo spunto per tentare di sorpassare il tedesco. Ancora una volta tra i migliori Peter Sagan, che con il quinto posto consolida ancora di più la leadership nella classifica a punti.

La tappa era stata caratterizzata dalla solita lunghissima fuga, questa volta addirittura scattata al km 0 di gara, subito dopo il via: i protagonisti sono stati il giapponese Arashiro (Team Europcar) e i francesi Delaplace (Saur Sojasun) e Moncoutie (Cofidis); il giapponese è stato a lungo anche maglia gialla virtuale, ma il gruppo ha sempre controllato ed ha annullato la fuga quando mancavano otto km all’arrivo. Lo svizzero Fabian Cancellara (RadioShack-Nissan) mantiene la maglia gialla di leader della classifica generale.

Domani la quinta tappa sarà la Rouen-Saint Quentin (196,5 km): nuova occasione per i velocisti.

 

1. Andre GREIPEL (Ger) in 5h18’32”

2. Alessandro PETACCHI (Ita) s.t.

3. Tom VEELERS (Ola) s.t

4. Matthew GOSS (Aus) s.t.

5. Peter SAGAN (Svk) s.t.

6. Jonathan CANTWELL (Aus) s.t.

7. Daryl IMPEY (Rsa) s.t.

8. Kris BOECKMANS (Bel) s.t.

9. Edvald BOASSON HAGEN (Nor) s.t.

10. Ruben PEREZ MORENO (Spa) s.t.

 

 

1. Fabian CANCELLARA (Svi, RadioShack) in 20h04’02”

2. Bradley WIGGINS (Gbr, Sky) a 7”

3. Sylvain CHAVANEL (Fra, Omega-QuickStep) s.t.

4. Tj VAN GARDEREN (Usa) a 10”

5. Edvald BOASSON HAGEN (Nor) a 11”

6. Denis MENCHOV (Rus) a 13”

7. Cadel EVANS (Aus) a 17”

8. Vincenzo NIBALI (Ita) a 18”

9. Ryder HESJEDAL (Can) s.t.

10. Andreas KLODEN (Ger) a 19”

 

(Mauro Mantegazza)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori