TOUR DE FRANCE 2012/ 6a tappa, Epernay-Metz (207,5 km): il percorso

- La Redazione

Il Tour de France 2012 affronta oggi la sua sesta tappa, la Epernay-Metz di 207,5 km. Anche questa frazione dovrebbe chiudersi con una volta: tutte le notizie utili sul percorso.

cavendish_sky2012_r400
Foto: InfoPhoto

Oggi il Tour de France completa la prima settimana di gara con la sesta tappa in linea, la Epernay-Metz di 207,5 km. Anche oggi la frazione dovrebbe concludersi con un arrivo in volata (che sarebbe il terzo consecutivo), anche se la tappa di ieri ci ha insegnato che le cose non sempre sono così scontate: la fuga di ieri è stata infatti annullata a soli 200 metri dal traguardo, quando ormai i fuggitivi sognavano legittimamente di fare il colpaccio. Invece niente da fare, e il tedesco André Greipel ha concesso il bis della vittoria del giorno precedente: in questo momento è lui il velocista di riferimento (come ci ha detto anche Ivan Quaranta nell’intervista di commento che ci ha rilasciato ieri sera), anche se certamente da questo punto di vista è stato favorito dalla caduta di Cavendish di mercoledì. Per quanto riguarda gli italiani, l’uomo più atteso sarà anche oggi Alessandro Petacchi, che finora si è sempre comportato molto bene in tutte le volate. Nulla invece dovrebbe cambiare in classifica generale, in attesa della tappa di domani che proporrà il primo arrivo in salita: Cancellara ha raggiunto il record del maggior numero di giorni in maglia gialla tra i corridori che non hanno mai vinto un Tour.

Passando ad analizzare il percorso della tappa di oggi, la partenza è da Epernay, nel cuore della regione dello Champagne. Località dunque rinomata in tutto il mondo per le sue cantine, e posta al centro di una regione caratterizzata da morbidi saliscendi, ma certamente nulla che possa impensierire dei ciclisti professionisti. Il primo momento significativo della tappa sarà dunque il rifornimento ufficiale posto in località Villotte Devant Louppy (al km 97,5), quando certamente sarà già in corso la fuga dalla lunga distanza; lo sprint intermedio di oggi sarà posto al chilometro 135,5 della tappa, più precisamente a Saint Miheil. Subito dopo i corridori dovranno affrontare l’unica salitella davvero significativa della tappa, un Gran Premio della Montagna di quarta categoria sulla Cote de Bruxieres (2,7 km di salita al 3,8% di pendenza media), che culminerà al km 145. Nulla che possa sconvolgere la tappa, comunque: si torna subito in pianura e la strada sarà quasi tutta pianeggiante da quel momento fino a Metz.

L’arrivo non presenterà alcuna difficoltà e permetterà il grande spettacolo dei velocisti: la città è una meta storica del Tour, che vi ha fatto tappa per ben quaranta volta, la prima nell’ormai lontanissimo 1907 (quando faceva parte della Germania), per onorare il capoluogo della Lorena (125000 abitanti circa), che sorge alla confluenza del fiume Seille con la Mosella. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori