VUELTA SPAGNA 2012/ 19esima tappa, Penafiel-La Lastrilla: ordine d’arrivo e classifica. Vince Gilbert

- La Redazione

Philippe Gilbert ha vinto la 19esima tappa della Vuelta Spagna, Penafiel-La Lastrilla (178 km) con un assolo nel finale. Secondo Valverde. Cronaca, ordine d’arrivo e classifica generale.

gilbert
Philippe Gilbert (Infophoto)

Giornata tranquilla ma con finale pirotecnico alla Vuelta numero 67. Philippe Gilbert ha vinto la Penafiel-La Lastrilla, 19esima tappa del Giro di Spagna, con una splendida azione nel finale che ha anticipato i velocisti rimasti in gruppo e ha mostrato chiaramente come il belga della Bmc – dopo un anno difficile – stia entrando in piena forma proprio in vista dei Mondiali di Valkenburg. Il finale è stato davvero movimentato, e ciò ovviamente ha attirato anche gli uomini di classifica: Alejandro Valverde e Joaquin Rodriguez, notoriamente più scattisti di Alberto Contador, ne hanno approfittato per lanciare un assalto alla maglia rossa della Saxo Bank, al quale sono riusciti a rosicchiare alcuni secondi. Valverde si è classificato in seconda posizione, Rodriguez quarto, ed entrambi hanno guadagnato tre secondi su Contador, che ha chiuso al decimo posto. Valverde ha guadagnato anche i secondi dell’abbuono per il secondo posto, e dunque ora il suo ritardo da Contador in classifica generale è sceso a 1’35”, mentre Rodriguez è terzo a 2’21”. Un finale che ha nobilitato una tappa che fino a pochi chilometri dall’arrivo sembrava insignificante.

La tappa infatti era stata caratterizzata soltanto da una fuga da lontano di due corridori spagnoli di secondo piano, José Vicente Toribio Alcolea (Andalucia) e Aitor Galdas Alonso (Caja Rural), portacolori di due formazioni invitate a questa Vuelta. Il gruppo ha viaggiato ad andatura soporifera per gran parte della tappa, spendendo solo il minimo indispensabile di energie e badando soltanto ad evitare che il vantaggio dei due coraggiosi diventasse eccessivo – comunque ha raggiunto un massimo di 10’17”, ma i due non hanno mai dato l’impressione di poter davvero arrivare al traguardo. La fuga di Toribio Alcolea e Galdas Alonso è così finita a ben 28 km dall’arrivo, e da quel momento in poi c’è stato un lungo avvicinamento all’arrivo, con velocità sempre più alte. Ci provano prima Egoitz Garcia e poi Nicolas Roche, ma il tentativo buono è quello di Philippe Gilbert, che mostra ancora una volta tutta la sua classe in arrivi tormentati come questo.

Domani andrà in scena la penultima e decisiva tappa della Vuelta 2012: La Faisanera Golf-Bola del Mundo, con cinque Gran Premi della Montagna, dei quali ben tre di prima categoria più il durissimo arrivo in vetta. Non sarà facile rovesciare Contador dalla prima posizione, ma Rodriguez e Valverde (se saranno in grado di farlo) dovranno provarci ad ogni costo.

 

 

1. Philippe GILBERT (Bel – Bmc)

2. Alejandro Valverde (Spa – Movistar) s.t.

3. Daniel Moreno (Spa – Katusha) s.t.

4. Rodriguez (Spa) s.t.

5. Meersman (Bel) a 3”

6. Mollema (Ola) s.t.

7. Bakelants (Bel) s.t.

8. Swift (Gbr) s.t.

9. Nocentini (Ita) s.t.

10. Henao (Col) s.t.

 

1. Alberto CONTADOR (Spa – Saxo Bank-Tinkoff)

2. Alejandro Valverde (Spa – Movistar) a 1’35”

3. Joaquin Rodriguez (Spa – Katusha) a 2’21”

4. Froome (Gbr) a 9’48”

5. Moreno (Spa) a 11’29”

6. Gesink (Ola) a 12’00”

7. Ten Dam (Ola) a 12’58”

8. Talansky (Usa) a 13’09”

9. Anton (Spa) a 13’52”

10. Intxausti (Spa) a 15’13”

 

(Mauro Mantegazza)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori