Diretta streaming / Video, Gregorio Paltrinieri nella finale degli 800 stile libero in tv e sul web (Mondiali di Nuoto Barcellona 2013)

- La Redazione

Dove vedere le finali di oggi del nuoto azzurro impegnato nei Mondiali di Barcellona. Oggi Federica Pellegrini, Matteo Pesce e Gregorio Paltrinieri. Delusione per Scozzoli.

Pellegrini_Olimpiadi
Federica Pellegrini (Infophoto)

Sun Yang è medaglia d’oro negli 800 stile: 7’41”36 per il fenomeno cinese. Argento per McBroom, Cochrane nel finale si riprende un bronzo che sembrava perso. Gregorio Paltrinieri è autore di un buon finale e chiude sesto, in 7’50”29.

Ai 400 metri Sun Yang è prevedibilmente in testa, con Cochrane all’inseguimento. Terzo Jaeger, Gregorio Paltrinieri è sesto e prova a risalire.

Gregorio Paltrinieri ha ottenuto il settimo tempo nelle qualificazioni (7’52”33): è in corsia 1. 

Concluse le semifinali dei 200 misti maschili: Ryan Lochte e Laszlo Cseh senza problemi, fianco a fianco e in finale (ma il secondo tempo è di Hagino). Ora tocca  Gregorio Paltrinieri: finale degli 800 metri stile libero.

Premiazione dei 200 metri stile libero femminili: Federica Pellegrini porta l’Italia per la prima volta sul podio a Barcellona. Per Missy Franklin, l’inno americano suona per la terza volta in questi Mondiali.

Stefania Pirozzi non ce la fa: la seconda semifinale è veloce, l’azzurra resta fuori dalla finale. Tra poco le semifinali dei 200 misti uomini, poi Gregorio Paltrinieri nella finale degli 800 stile libero.

Cammille Adams vince la prima semifinale dei 200 farfalla. Stefania Pirozzi spara a tutta nei primi 100 metri, poi rallenta e finisce dietro, comunque con un buon crono che però potrebbe non consentirle di entrare in finale. Ora la seconda semifinale.

Che tempone per Cameron Van Den Burgh: 26”77, a un decimo dal suo record del mondo. E’ lui l’oro nei 50 rana maschili, grazie al tocco più forte sulla plancia di arrivo; argento per Christian Sprenger, bronzo per Giulio Zorzi. Mattia Pesce è ultimo in . 

Inizia la finale dei 50 metri rana: c’è il nostro Mattia Pesce

Sale Federica Pellegrini che ha preso Camille Muffat, ma è troppo tardi: vince Missy Franklin in 1’54”81, Federica Pellegrini è medaglia d’argento, la prima per l’Italia in questi Mondiali (in piscina). Tempo di Federica: . Imprendibile Missy Franklin. Bronzo a Camille Muffat in 1’55”72. Bello l’abbraccio tra Pellegrini e Franklin, alla terza medaglia d’oro in questi mondiali.

Ai 100 metri tutto come prima: passaggio velocissimo, Federica Pellegrini quinta.

Via! Parte a tutta Camille Muffat, come da previsione. Dietro di lei la Franklin si prende mezzo metro sulla Pellegrini in subacquea. Prima virata: Muffat, Franklin, Costa Schmid.

Missy Franklin ride meno del solito: concentrazione al massimo, così come per Federica Pellegrini. Tutte pronte sui blocchi di partenza. 

Chiamata per le finaliste dei 200 stile libero: Federica Pellegrini in corsia 4, Missy Franklin in corsia 5, Camille Muffat in corsia 6. Tutte vicine: occhio anche a Kylie Palmer, in corsia 7.

Chad Le Clos vince la prima finale di giornata: i 200 farfalla maschili, in 1’54”32. Argento a Korzeniowski, bronzo per Wu Peng. Adesso Federica Pellegrini. 

Sono Pawel Korzeniowski e Chad Le Clos gli uomini da battere in questa finale dei 200 metri farfalla.

La cinese Fu Yuanhui vince la seconda semifinale dei 50 metri dorso in 27”40, davanti ad Aya Terakawa. Tra pochissimo la finale dei 200 farfalla uomini, poi Federica Pellegrini.

Mercedes Peris Minguet, in 27”71, vince la prima semifinale dei 50 metri dorso femminili, davanti a Zhao Jing. In acqua la seconda: ricordiamo che Missy Franklin ha rinunciato dopo le batterie per concentrarsi sulla finale dei 200 stile libero.

E’ James Feigen che vince la seconda semifinale: per quanto riguarda gli italiani, Luca Dotto è in finale con l’ottavo tempo. Fuori invece Filippo Magnini (49”1), semifinale troppo lenta.

Nathan Adrian vince la prima semifinale in 47”95, ma il tempo da battere per Filippo Magnini e Luca Dotto è 48”4. 

Partono le semifinali dei 100 metri stile libero: ci sono anche Filippo Magnini e Luca Dotto, entrambi nella seconda frazione. Intanto, Federica Pellegrini è serena: tra poco difenderà il titolo dei 200 stile vinto a Shanghai. Nella prima semifinale maschile grande protagonista è Nathan Adrian, campione olimpico in carica.

Stasera alle 18 ben tre appuntamenti imperdibili per ammirare gli azzurri del nuoto. Tre occasione imperdibili per arrivare alla medaglia più preziosa tanto ambita. Tre buoni motivi per attaccarsi alle dirette tv e su internet per tifare per i nostri tre azzurri impegnati nelle finali di questa sera. La prima, la star della vasca e del gossip è lei, Federica Pellegrini. Dopo l’eccezionale semifinale di ieri in cui la nuotatrice veneta ha polverizzato con (appena due secondi da quello con cui vinse l’oro a Shanghai) nomi come Missy Franklin e Camille Muffat, che si sono dovute arrendere mestamente di fronte a Federica. Questa non è la mia gara”, l’aveva detto tante volte, sebbene sia stata resa famosa proprio dai 200 mt stile libero. “La faccio solo come allenamento, io correrò per i 200 dorso. Eppure ancora una volta Federica ha saputo sorprenderci e a popolare di incubi i sogni delle sue avversarie. Ieri si è visto cosa può fare un’atleta quando non subisce pressione ed eccessive attese ma riscopre il divertimento, la gioia che l’ha spinto a praticare quello sport:”Vediamo come ci sente a scendere in acqua per gioco!”aveva scritto sul suo profilo Twitter giusto il giorno prima della gara. A fine gara poi un pensiero speciale: Federica ha mostrato un segno nero al braccio, segno del suo cordoglio verso le vittime del tragico incidente dell’Irpina di un paio di giorni fa. Ora però tutta l’attenzione è concentrata alla finale di oggi, prevista per le ore 18. Altri due nomi eccellenti, vanto del nuoto tricolore, scenderanno in acqua sempre alle ore 18: Matteo Pesce nella finale dei 50 rana e Gregorio Paltrinieri negli 800 metri stile libero. Grande sconforto per Fabio Scozzoli, dopo un deludente 5° posto nei 100 metri a rana, ieri è stato buttato fuori dalla batterie dei 50:”Sono arrabbiato. Forse ho bisogno di nuovi stimoli. Forse dovrei considerare altre soluzioni.” In attesa di ulteriori novità sul ranista italiano, intanto gustiamoci i nostri tre beniamini di oggi, vsibili in diretta sia in tv che sul web. In tv le tre finali saranno trasmesse in ordine(200 sl della Pellegrini, 50 rana di Pesce e 800 sl con Paltrinieri) a partire dalle 18 su Raisport 1 e visibili in diretta streaming anche sul sito della Rai (www.rai.tv). Anche il canale Eurosport sulla piattaforma Sky ha comprato l’intero evento dei Mondiali di Nuoto di Barcellona 2013, e trasmetterà le finali a partire dalle ore 18. Per chi è abbonato potrà vedere l’evento anche su Eurosport Player (servizio disponibile per i soli abbonati).



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori