Federica Pellegrini/ La nuotatrice: Rio 2016, poi smetto

In un’intervista concessa al settimanale Grazia, Federica Pellegrini ha parlato della sua vita privata e professionale, annunciando l’idea del ritiro dopo le prossime Olimpiadi

20.03.2014 - La Redazione
pellegrini_vasca
Federica Pellegrini (Infophoto)

Federica Pellegrini vuole ritirarsi dal nuoto dopo le Olimpiadi di Rio de Janeiro 2016. Lo ha dichiarato lei stessa in un’intervista concessa al settimanale Grazia, in edicola questa settimana. Alla prossima manifestazione olimpica la nuotatrice veneta avrà 28 anni, un’età che si può definire avanzata per il nuoto. Queste le sue parole: “Io voglio nuotare fino alle Olimpiadi di Rio 2016. Poi lascerò. Con Filippo (Magnini, collega e compagno, ndr) abbiamo deciso di non fare programmi, almeno fino ad allora. Viviamo giorno per giorno. Poi vedremo. (…) Il mio futuro lo immagino molto normale. Vorrei essere moglie, madre, con un lavoro tranquillo. Sono una persona riservata, non credo che dopo il nuoto avrò ancora voglia di stare sotto i riflettori“. Nella carriera di Federica si contano ben 124 medaglie tra tutte le competizioni, e in particolare due olimpiche (argento ad Atene 2004 dietro alla rumena Camelia Potec, oro a Pechino 2008 sempre nei 200 metri stile libero). A Londra 2012 la Pellegrini non riuscì a conquistare il podio ma è pronta a rifarsi con gli interessi nella prossima rassegna Olimpica, in programma in Brasile tra due anni e spiccioli. Federica ha poi postato l’obiettivo sulla propria vita privata e in particolare sulla relazione con Filippo Magnini: “Sia io che Filippo siamo negli ultimi anni della nostra attività di nuotatori. E cominciamo a definire la nostra idea del futuro, cerchiamo di capire che cosa ci piace e che cosa no. Questo provoca un pò di turbolenza e molti dubbi. Del tipo: sto investendo amore e tempo per niente? Così magari lasciamo perdere, ma poi capiamo che abbiamo sbagliato e così ci riproviamo. Per persone come noi, che hanno sempre e solo nuotato, non sapere che cosa sarà dopo è molto destabilizzante“. Nelle anticipazioni dell’intervista anche un passaggio sul rapporto tra Federica e la propria femminilità: “Mi imbarazza il mio fisico da nuotatrice. Penso che gli abiti femminili mi stiano malissimo. Amo gli abiti decolleté, ma penso di non potermeli permettere. In questo mi sta aiutando tantissimo Filippo. Quando andiamo a fare shopping, lui mi fotografa nei salottini di prova e mi dice: ‘Non vedi che sei bella?“.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori