CALCIOMERCATO/ Roma, Baptista e Okaka sicuri partenti

- La Redazione

I due attaccanti fanno le valigie in vista di gennaio

baptista_R375_16nov08

CALCIOMERCATO ROMA – Arrivederci Trigoria, o forse addio. La dirigenza giallorossa, in accordo con lo staff tecnico, lavora per sfoltire la rosa ed alleggerire il monte stipendi nella finestra del mercato invernale di gennaio. I giocatori ai margini del progetto di Ranieri sono tanti e affollano ogni reparto, dalla porta all’attacco. C’è la schiera dei brasiliani: su tutti Baptista Cicinho e Doni che, tra l’altro, vantano stipendi da top player, particolarmente onerosi per le casse di Trigoria. Poi ci sono gli italiani Okaka, Loria e Rosi, che viaggiano su cifre più basse ma che, egualmente, trovano pochissimo spazio nei piani dell’allenatore testaccino. A gennaio probabilmente non partiranno tutti, per motivi di opportunità e per la solita legge della domanda e dell’offerta. Con la valigia pronta c’è senz’altro Julio Baptista che, dopo un mercato estivo trascorso a rifiutare offerte da Grecia e Turchia, sembra ora deciso a lasciare la Capitale. Lo vogliono in Spagna, precisamente a Malaga dove la Bestia (che a Roma guadagna 2,5 mln) potrebbe approdare in prestito con diritto di riscatto obbligatorio oppure tramite acquisto a titolo definitivo per una cifra intorno ai 3 milioni.

CONTINUA A LEGGERE L’ARTICOLO, CLICCA IL PULSANTE QUI SOTTO

Il connazionale Cicinho non sembra avere molto appeal sul mercato anche per via degli oltre 2 milioni di euro che percepisce annualmente. Probabile dunque che l’esterno destro, al pari del portiere Doni, resti a Roma almeno fino a giugno. Sicuro partente sembra invece Stefano Okaka. L’attaccante classe 1989 è chiuso dalla concorrenza del ricco parco attaccanti giallorosso e potrebbe volare a Bari dove da settimane la dirigenza dei galletti spinge per un suo trasferimento in Puglia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori