CALCIOMERCATO/ Milan, Roma Mexes: “nessuna proposta di rinnovo ma voglio rimanere”

- La Redazione

Il difensore francese parla del suo futuro uscendo dal centro sportivo di Trigoria

mexes_R400_5ott10
Mexes, ex difensore della Roma, ora al Milan (ANSA)

Philippe Mexes è l’uomo del momento e il Milan spera di strapparlo alla Roma. A cavallo tra 2010 e 2011 il suo nome circola nei rumors di mercato, riscuote apprezzamento in lungo e in largo per l’Europa e crea qualche apprensione tra tifosi giallorossi, da sempre molto affezionati al biondo francese. Il contratto del difensore scade a giugno ma già da gennaio Mexes sarà libero di accordarsi con altri club (Milan in testa) con il rischio che la Roma lo perda a parametro zero dopo sette anni di onorato servizio a Trigoria.

Proprio nella mattinata del 31, il centro sportivo “Fulvio Bernardini” ha visto sfilare una serie di calciatori giallorossi dopo il consueto allenamento mattutino. Tra questi anche Philippe Mexes che, ai cronisti presenti, ha dichiarato la sua volontà di rimanere nella Capitale. “Parto, ma ritorno – ha detto il francese -. Ancora non ho ricevuto alcuna proposta di rinnovo, ma la mia volontà è quella di rimanere. Comunque c’è tempo per parlare con la società”.

CONTINUA A LEGGERE L’ARTICOLO, CLICCA IL PULSANTE QUI SOTTO

Alle parole di miele di Mexes seguono le dichiarazioni del connazionale Jeremy Menez che, interpellato in merito al suo compagno di squadra, si dice sicuro che il difensore "resterà qui, almeno lo spero". Il fantasista ribadisce poi che "non c’è bisogno di convincerlo" perché Mexes "a Roma sta bene". Le dichiarazioni del difensore francese, protagonista della querelle, giungono a poche ore di distanza dalle rassicurazioni di Rosella Sensi ("vogliamo rinnovare il contratto di Mexes") e dalle parole del d.s. Pradè ("vuole valutare le evoluzioni societarie"). Allo stato attuale però non ci sarebbe ancora una proposta concreta da parte della società giallorossa, come ribadito dallo stesso giocatore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori