CALCIOMERCATO/ Roma, Vucinic, Doni, Totti, Sculli: trattative al 19 gennaio

- La Redazione

Il montenegrino resta a Trigoria ma col broncio, a giugno si vedrà. Per il portiere è attesa un’offerta del Galatasaray

vucinic_riise_R375_2010

A poche ore dal derby di Coppa Italia, Mirko Vucinic fa mea culpa davanti ai dirigenti giallorossi dopo il plateale nervosismo esibito alla sostituzione in Cesena-Roma. Il suo futuro però, rimane incerto: non si muoverà a gennaio, come gli è già stato spiegato dai vertici di Trigoria, mentre a giugno, stando così le cose, potrebbe partire. . Ranieri si dice sicuro che “Mirko resterà al 100%”, anche perché “l’allenatore e la società lo vogliono oltre ogni misura”. Nel frattempo si allunga la lista dei top club che vorrebbero accaparrarsi l’attaccante. Oltre al ben noto interesse dell’Inter, spunta ora il corteggiamento della Juventus anche se, attualmente, sembra favorita la pista inglese che porta a Liverpool e Tottenham.

A proposito di partenze, le ultime news del mercato lasciano presagire che potrebbe concretizzarsi un’altra importante operazione in uscita per i giallorossi, dopo quelle di Baptista e Cicinho. Il quotidiano “Il Romanista” riferisce che il Galatasaray potrebbe presto avanzare un’offerta per Doni. Il portiere brasiliano, che guadagna 4 milioni di euro lordi annui, è in fondo alle gerarchie di Ranieri e, con il ritorno di J. Sergio, è destinato a fare la spola tra panchina e tribuna. Per questo il giocatore sarebbe disponibile a partire e i turchi, che già avevano fatto un sondaggio a novembre, potrebbero farsi avanti in queste settimane. Unico ostacolo: l’ingaggio del giocatore.

Una partenza francamente improbabile è quella di Francesco Totti. A imprimere il sigillo della permanenza capitolina ci pensano i bookmkers che quotano a 1,25 la possibilità che il capitano giochi ancora a Roma nella prossima stagione. In caso di un suo clamoroso addio, l’agenzia Stanleybet offre il Valencia a 4,50, quale metà più probabile per il numero 10, mentre l’ipotesi Los Angeles Galaxy è staccata di una lunghezza, a quota 5,50.

 

Non deve comunque aver fatto breccia il suggerimento del ministro La Russa al presidente Moratti: "Totti all’Inter, sarebbe un colpo da maestro". Tra qualche ora la Roma di Totti, seppur priva del suo capitano per squalifica, scenderà in campo all’Olimpico per il derby di Coppa Italia. Sul terreno ci sarà invece Giuseppe Sculli, a lungo accostato ai giallorossi, da poche ore approdato a Formello. "Sono pronto per questa battaglia e spero di regalare subito una grande gioia ai tifosi della Lazio", ha detto il jolly calabrese che al club biancoceleste costerà 3 milioni di euro (1,5 subito, l’altra metà a fine stagione).

 

(Marco Fattorini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori