CALCIOMERCATO/ Roma – cessione società Unicredit-americani: si tratta, idea Camoranesi, stallo Doni-Eduardo, il punto al 28 gennaio

Prosegue il lavoro tra le parti, lunedì il termine per la presentazione delle offerte. Per il mercato torna di moda Camoranesi mentre lo scambio di portieri si allontana

28.01.2011 - La Redazione
tifosi_roma_unicredit_R375x255_01LUG09
Tifosi giallorossi sotto Unicredit (Foto Ansa)

Tra l’oceano e il Colosseo è trascorsa un’altra giornata importante, se non decisiva, per il futuro dell’As Roma. I top manager di Unicredit Paolo Fiorentino e Piergiorgio Peluso, volati martedì negli Usa per conoscere i potenziali acquirenti, si sono trattenuti a New York più del previsto per proseguire nelle trattative con la cordata di imprenditori statunitensi guidata da Thomas Di Benedetto. Gli investitori hanno chiesto l’assistenza della banca con un finanziamento all’operazione e il mantenimento di una quota azionaria di minoranza (il 25%) nel club a stelle e strisce. I nuovi proprietari dovrebbero però accollarsi la ricapitalizzazione, vicina ai 40 milioni di euro, ormai necessaria per il futuro della società. Sul tavolo anche altre questioni, dall’offerta vera e propria alle questioni legate a marketing e stadio.

A New York sono al lavoro esperti finanziari e legali per studiare i dettagli della trattativa, mentre Di Benedetto viene descritto “molto entusiasta”. Con lui altri quattro imprenditori statunitensi dai plurimi interessi economici che spaziano dall’immobiliare alle assicurazioni. In serata Sky Sport ha riferito che permane un’ampia distanza tra domanda e offerta, aggiungendo però che le parti proseguono senza sosta nella trattativa. In ogni caso il termine ultimo per presentare le offerte vincolanti è fissato a lunedì 31 gennaio. Per quella data dovrebbero pervenire anche le proposte dell’imprenditore italiano Angelucci e del fondo arabo Aabar che, secondo i più, sono tuttora in gara.

Intanto dal mercato giungono nuove indiscrezioni come quello che riferisce di un interessamento dei giallorossi per Mauro German Camoranesi. L’esterno ex Juventus ha rescisso il proprio contratto con lo Stoccarda ed è ora libero di accasarsi altrove. Per lui si parla di un possibile ritorno in Argentina, anche se ci sono richieste dalla Spagna (l’Hercules di Trezeguet) e, forse, pure dall’Italia. "Roma ipotesi possibile? Certamente, ma mancano pochi giorni al termine del mercato: se arriva un’offerta dai dirigenti giallorossi la valuteremo".

 

Parola dell’agente del giocatore, interpellato dal sito calciomercato.it. Una trattativa in stallo sembra invece quella sull’asse Roma-Genova per lo scambio tra i portieri Doni ed Eduardo. I direttori sportivi dei due club si sono incontrati nei giorni scorsi senza però trovare un accordo, con la promessa di un aggiornamento nelle prossime ore. Il presidente rossoblù Preziosi non sembra molto ottimista. "Difficilmente vedremo uno scambio di portieri, anche se nella vita mai dire mai". "Eduardo – spiega Preziosi a Radio Radio – ha la fiducia di tutto l’ambiente, allenatore compreso".

 

(mar.fat.)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori